SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Presentati ufficialmente i 36 sponsor di Popsophia

4' di lettura
1178

Popsophia - giorno 1

“In un mondo globale il valore di un marchio non è dato solo dalla qualità del prodotto ma anche dall’etica. Nel progettare per la propria azienda si deve perció necessariamente decidere di essere coinvolto in progetti, come Popsophia, che permettano di accrescerne lo spessore culturale”. Con queste parole Giulio Silenzi Assessore alla cultura di Civitanova ha ringraziato gli sponsor di Popsophia presentati mercoledí a Palazzo Sforza.

Ben trentasei imprese hanno risposto all'invito lanciato da Popsophia. “Un numero record nel campo della cultura” secondo il direttore artistico Ercoli, “per l'unico Festival in Italia finanziato al 65% dai privati”. Non è un caso quindi che main sponsor di Popsophia, festival che fa dei colori la propria cifra stilistica, sia la riconferma del gruppo Ica, uno dei più grandi produttori al mondo di vernici per legno. “Con Popsophia – ha dichiarato l'amministratore delegato Sandro Paniccia -, mettendo in piazza tutta se stessa con spontaneità e pensiero, cultura popolare e filosofia, Civitanova ha colto nel segno, come quando un imprenditore anticipa le tendenze del mercato”. Oltre a ICA non è mancato lo sponsor storico delle mostre di Civitanova Alta, Paciotti spa, che sta già lavorando con la direzione artistica sulla programmazione espositiva 2013.

L'altro partner delle mostre è Med Store che festeggia i suoi trent'anni con la mostra su Steve Jobs. Sponsor bancario della manifestazione è Banca dell'Adriatico. “La nostra Banca – ha dichiarato il DG Dario Pilla -, è vicina alla cultura, specialmente in questo periodo in cui le risorse vengono costantemente ridotte. La cultura è un bene prezioso che può offrire grandi opportunità di crescita e il Festival del Contemporaneo Popsophia di Civitanova Marche ne è la prova tangibile”. Tre gli sponsor culturali. La Fondazione Carima, Il Resto del Carlino e il nuovo media partner Radio1Rai. Tre le new entry convinte dal successo dell'edizione 2011. Sono Ecocittà che ha legato il suo nome ai temi della sostenibilità economica e ambientale, IPR che accompagna la rassegna di Classica contemporanea e, infine, Damiano Latini. Fra le aziende istituzionali figurano Gas Marca e Atac che collabora al servizio navetta per gli ospiti della manifestazione. Partner della scienza per i ragazzi sono Pearson Italia, una delle più importanti case editrici in area scolastica ed educational, e Falc con il suo marchio Naturino. Ancora moda con Tombolini e ricerca estetica con un trio delle meraviglie che penserà agli allestimenti: Pellegrini Garden che ha progettato tutto il verde della manifestazione, Arredamenti Maurizi per gli interni e infine Cuadra, un'innovativa linea di componenti per esterni.

L'accoglienza è garantita dalla disponibilità dell'Hotel Miramare e da Maxicar, official car del festival. Gli altri partner tecnici sono Grottini Lab, Dodo, Roberto Valli Pianoforti e Fbt. BOX Sponsor del gusto sono il wine partner storico della manifestazione: il pluripremiato Borgo Paglianetto, l'acqua Nerea e il debutto del Caffè del Faro, che a Popsophia fa il suo esordio con la mostra dedicata a Mauro Cicarè: artista che l'azienda ha scelto per illustrare i propri prodotti e i punti vendita in Asia. Partner del gusto sono anche RediPane con in suo punto ristoro al chiostro di San Francesco, Varnelli e Cose di tè, mentre i due ristoranti ufficiali del Festival sono il Lido Restaurant e Hops! “Non si investe per accrescere il mercato o la visibilità ma per legare il proprio marchio ad un progetto etico. Diventiamo cosí un’eccellenza regionale in quanto siamo un esempio di città che non pesa sulle casse pubbliche”.

Assente-presente Massimo Mobili ex sindaco di Civitanova, tirato in ballo da Paniccia durante la conferenza stampa di presentazione degli sponsor, “Questo è un festival che è stato reso possibile grazie a lui, dunque un po’ gli appartiene – ha rimarcato l’amministratore delegato ICA –l’amministrazione ora è cambiata ma sono contento di trovare dei punti d’incontro con la nuova gestione”. “A ognuno vanno i propri riconoscimenti – ha concluso Silenzi – mi auguro che Mobili sieda in prima fila con noi durante il festival per godersi lo spettacolo”



Popsophia - giorno 1

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2012 alle 21:20 sul giornale del 12 luglio 2012 - 1178 letture