5 Stelle/Ceccotti: 'Ennesima colata di cemento. Altre opere pubbliche previste in cittá rimaste lettera morta'

2' di lettura 01/03/2012 - Il movimento 5 stelle prende atto delle dichiarazioni del sindaco Mobili nella conferenza stampa di Palazzo Sforza concernenti il progetto Ceccotti, ma si meraviglia di come le immagini accompagnatorie degli articoli relativi non evidenzino per nulla l'impatto che le strutture progettate avrebbero.

A tal fine allega la slide 45 del progetto adottato, progetto pubblico disponibile per tutti, scaricabile anche dal sito www.civitanova5stelle.it . Se da più di 30 anni la situzione non si è risolta forse il problema risiede negli eccessivi parametri di cementificazione per quella zona, mai concessi altrove se consideriamo che in questi anni si è cementificato a Civitanova tanto da essere oggi in Italia fra i 10 comuni più cementificati.

Il movimento 5 stelle chiede inoltre come mai nelle recenti altre grandi cementificazioni della città dove erano previste opere pubbliche queste siano rimaste lettera morta. Parliamo del museo e del sottopasso zona cecchetti, parliamo del nuovo ente fiera, per il quale sempre nel consiglio comunale di giovedì è stata prevista una ulteriore variante a vantaggio della parte "privata" senza che quella pubblica fosse neanche cominciata, e doveva essere finita per giugno. Questa amministrazione favoleggia dei vantaggi che la collettività trarrebbe in termini di opere pubbliche previste nelle autorizzazioni a cementificare, ma poi non se ne vede neanche l'ombra. Il movimento 5 stelle ribadisce il proprio no alla cementificazione ceccotti lasciando l'area a verde pubblico e parcheggi e proponendo di offrire uno scambio con le aree leader previste dalla quadrilatero per l'irrealizzabile cavalcavia.

Un'opera quest'ultima dal costo proibitivo ed a totale carico delle collettività, essendo la quadrilatero una società privata a capitale pubblico i cui debiti non sono altro che debiti fuori bilancio dello Stato. Un debito mostruoso a livello nazionale ma anche locale visti gli oltre 80.000.000 € di debito che il comune ha, considerando nel totale i debiti dell'atac (altri debiti fuori bilancio).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2012 alle 18:21 sul giornale del 02 marzo 2012 - 702 letture

In questo articolo si parla di politica, civitanova marche, massimo mobili, cementificazione, Movimento 5 Stelle, area ceccotti, MoVimento 5 Stelle Civitanova Marche, fabio bottiglieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/vW7





logoEV
logoEV