Pierluca/Citt@verde: 'Corvatta e Civita Nuova sappiano che non sono una loro testimonial elettorale'

3' di lettura 16/02/2012 - La politica i partiti,certamente non tutti partono con il piede sbagliato. Si litiga persino sulle Primarie ossia la voce dei cittadini e se questi debbono esprimersi a seconda delle loro desiderata per chi dovrebbe governare ossia il Sindaco.

L’unica cosa sulla quale non litigano è la trascuratezza dei temi ambientali,della trasparenza,della partecipazione.Su questi temi silenzio assoluto. Partono con il piede sbagliato anche nella “propaganda” Durante la manifestazione spontanea che questa estate ha contestato in modo civile la Lega Nord con la sua manifestazione di Miss Padania sono state fatte delle foto di gruppo,foto che dovrebbero ricordare quell’evento. Per quella manifestazione la sottoscritta assieme ad altre cinque partecipanti è stata raggiunta da un “avviso di garanzia” da parte della Procura della Repubblica.Ci si contesta di non aver comunicato la manifestazione.Comunicare cosa se non era una manifestazione? Una partecipazione la mia che non rinnego e che con quelle modalità e spirito rifarei. Lo spirito della sottoscritta così come di tantissimi altri era uno spirito civico,democratico unitario.In quella occasione io ho manifestato sventolando la Bandiera Tricolore,cantando l’Inno d’Italia,ricordato che l’Italia è una e indivisibile e che la Padania non esiste.

Lo abbiamo ricordato anche seppur a debita distanza all’On.Paolini quando ha fatto il Comizio. Il tutto senza incidenti e di questo ne ha dato atto a mezzo stampa anche l’On.Paolini della Lega Nord. Un pronunciamento corretto e al riconosco correttezza. Spirito unitario e civico mi ha convinto ha partecipare a quella manifestazione.Oggi mi ritrovo su Internet nei social Network come Facebbok quella foto di gruppo diversa fotoshoppata,modificata anche negli slogan .Modificata e usata per la promozione politica del candidato Sindaco per la lista Uniti per Unire Tommaso Corvatta. Il mio impegno sociale e nel passato politico mi ha sempre contraddistinto per l’impegno sui temi concreti e della difesa dell’ambiente. L’impronta del mio impegno è stata e. rimane essenzialmente unitario e non di parte. In quella foto di gruppo in cui campeggia fotoshoppata l’immagine di Tommaso Corvatta con l’indirizzo internet della sua pagina web di candidato Sindaco. Il candidato Tommaso Corvatta o chi per lui ha il diritto di farse o farsi tutta la propaganda che vuole ma in questo caso e con quelle modifiche non ha il diritto di usare la mia immagine e farmi passare per una sostenitrice.Stessa cosa vale anche per chi ha inserito in quella foto lo slogan del candidato Sindaco Giorgio Berdini.

A me non interessa chi ha inserito materialmente quella foto sui media a me interessa la mia immagine in quel contesto ,la qualità del mio impegno e ad oggi la mia assoluta indipendenza politica nei confronti di chi oggi si candida a Sindaco di Civitanova Marche.Quel contesto forzatamente di parte non è il mio . Personalmente non voglio essere schierata e pur rispettando le idee di tutti è scorretto farmi passare per una testimonial politica. La richiesta e la sollecitazione che rivolgo a chi ha inserito quella foto su Facebook e chi volontariamente o involontariamente ne vorrebbe trarne vantaggio è di toglierla da Facebook e visto che c’è chi si diletta a modificare le immagini con Photoshop di cancellare la mia immagine. Un uso di immagine non autorizzato e che pere la quale se non c’è un rapida modifica sarò costretta a far valere le mie ragioni con i mezzi a tutela dei miei diritti. Ribadisco partono male e non vorrei che usando metodi scorretti arrivassero peggio.

Maria Grazia Pierluca


da Citt@verde
associazione ambientalista Civitanova Marche






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2012 alle 18:30 sul giornale del 17 febbraio 2012 - 856 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, civitanova marche, civita nova, maria grazia pierluca, citt@verde, tommaso corvatta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/vjp





logoEV
logoEV
logoEV