Salvi (PD): 'Da parte di IDV attacchi inqualificabili. Condivisibile la scelta di chiudere con loro. '

daniele salvi 1' di lettura 08/02/2012 - La scelta del partito civitanovese di chiudere il rapporto con l’Idv è condivisibile e rappresenta un atto politico di chiarezza e dignità dopo gli inqualificabili attacchi che da mesi chi rappresenta quel partito ha portato al Pd e al suo segretario.

La triade Favia, Giorgi, Torresi, responsabile di una pianificata destabilizzazione politica del centrosinistra ad Ancona, a Macerata, a Civitanova e ovunque abbiano una qualche influenza, si sta assumendo una responsabilità senza precedenti. Dopo aver tentato in tutti i modi di far prevalere nei loro confronti la razionalità e la ragionevolezza politica, stante il perdurare di veti e attacchi incivili, è bene che le forze del centrosinistra si uniscano, condividano programmi, adottino metodi per la selezione delle candidature da offrire alla città, isolando chi ha avvelenato il clima ed i rapporti tra le forze politiche.

Di fronte ad un centrodestra diviso, sfibrato da polemiche intestine, che non trova l’unità sul sindaco uscente, era ormai necessario fare chiarezza tra chi vuole una reale alternativa di governo per la città e chi pretestuosamente sta cercando di dare una mano al re di Prussia. Civitanova Marche merita un governo diverso, frutto di un percorso partecipato e condiviso, che non ha nulla a che fare con chi pratica una pessima idea della politica, lontana sideralmente da quella delle forze democratiche e popolari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2012 alle 19:02 sul giornale del 09 febbraio 2012 - 542 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, partito democratico, civitanova marche, idv, primarie, daniele salvi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/uY8





logoEV
logoEV