SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Recanati: Necessario un nuovo Patto Democratico. Fiordomo ha incontrato SEL

3' di lettura
695

Sel

Nei giorni scorsi si è svolto un importante incontro tra il Sindaco di Recanati,Francesco Fiordomo e una rappresentanza di Sinistra Ecologia e Libertà, presenti il Coordinatore di SEL Claudio Stura, il Coordinatore del Partito Democratico Gianfilippo Simoni e alcuni componenti del Coordinamento di SEL.

Tema dell'incontro voluto fortemente dal Primo Cittadino e dalla dirigenza del Partito di Vendola , è stato la necessità di sottoscrivere un nuovo Patto Democratico per il governo della Città. Tradotto significa : 1) condivisione e rilancio del progetto politico-amministrativo già collaudato con l'attuale maggioranza attraverso il gruppo consiliare “ Recanati a Sinistra “a cui adesso si aggiunge l'apporto di Sinistra ecologia e Libertà, 2) nell'avvio di un percorso di costruzione di un Centrosinistra che , partendo da SEL e PD si estenda formando una alleanza più vasta all'UDC , ai Comitati , Associazioni, Movimenti e singole professionalità della Società che in questi ultimi mesi hanno contribuito ad avviare la "deberlusconizzazione" del Paese. “Lo scenario del dopo elezione è oramai completamente cambiato” ha detto il Sindaco “è necessaria un’ampia alleanza di Centrosinistra e tra Partiti di rilevanza nazionale" .

Il Cantiere del Centrosinistra recanatese apre all’UDC, che ricordiamo di fatto essere componente della maggioranza che appoggia Fiordomo e la sua Giunta, e passa attraverso il rilancio della seconda parte del mandato e il sostegno sin da ora a una ricandidatura dell’attuale Sindaco. Sinistra Ecologia e Libertà ritiene inoltre opportuno, per la sua vocazione "inclusiva", di non costituire un Gruppo Consiliare proprio ma , di sostenere l'operato amministrativo di "Recanati a Sinistra" rispettando pienamente la volontà di coloro che hanno votato la Lista di cui il Vice Sindaco Bravi e il Consigliere Politi , pur essendo iscritti a SEL , sono espressione. "Non vogliamo fare pura testimonianza o rinchiuderci in un recinto che ci relega ad una opposizione sterile e preconcetta" , ha detto il Coordinatore di SEL Claudio Stura, "siamo nati per governare nel Centrosinistra con le nostre chiare proposte politiche, senza sconti per nessuno .

C’è la possibilità di un Modello Recanati, fuori dagli schemi ,e di un’ alleanza democratica come a Milano, Bologna, Torino, Bari , Napoli , Cagliari , nella Regione Puglia e in altre realtà dove il Centrosinistra ,nella sua accezione più ampia , ha dato chiari segnali di cambiamento e di buon governo " . Non è difficile trovare intese su temi fondamentali come le Politiche sociali di cui Recanati è all’avanguardia, come un innovativo Piano Energetico,sulla difesa e consumo del Territorio, una moderna e pubblica gestione dei Beni Comuni, un potenziamento dei servizi sanitari territoriali, sulla sicurezza , sulla promozione delle piccole iniziative economiche e il rilancio del turismo paesaggistico e culturale. Noi vogliamo continuare l'opera di cambiamento a Recanati , dare una prospettiva di governo cittadino almeno per i prossimi 7 anni ,non passando per schemi imposti da fuori del ns territorio ma, facendo convivere l 'anima radicale, progressista e riformista della Sinistra con il Centro delinenando una alleanza tra Partiti che hanno una loro espressione nazionale .



Sel

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2012 alle 19:21 sul giornale del 01 febbraio 2012 - 695 letture