Recanati: Al via la seconda edizione di 'Raccontar Scrivendo'

3' di lettura 31/01/2012 - E’ stata presentata domenica mattina, nella suggestiva cornice della Sala dei Trenta, all’interno del Teatro Persiani di Recanati, la seconda edizione del Concorso Letterario “Raccontar…Scrivendo”, promossa dall’associazione culturale “La Casetta degli Artisti-Recanati”, guidata da Gabriele Magagnini.

In collaborazione con la Casa Editrice La Favella, Casa Leopardi, il Comune di Recanati, la Provincia di Macerata, Eli, La Spiga, Clementoni, Banca di Credito Cooperativo di Recanati e Colmurano, l’Antica Bottega Amanuense, Consulprogett, Istituti Leonardo, Yucatan Viaggi, Panificio Zandri, Ludart, Il Giardino del Re, La Cantina di Palazzo Bello, Gallery Hotel, Hotel La Ginestra.Durante l’incontro sono intervenuti il presidente Magagnini per sottolineare le novità di questa seconda edizione di un concorso che già lo scorso anno ha riscosso un successo incredibile con circa 850 partecipanti di ogni parte d’Italia e che, ora, amplia i suoi confini e prevede anche un premio speciale per il miglior elaborato opera di studenti stranieri.

Va detto che il monte-premi è quanto mai allettante con premi in danaro e soggiorni all’estero per i primi tre vincitori di ogni sezione, premi in danaro per secondi e terzi classificati e premi in prodotti locali per i classificati dal quarto al quindicesimo posto di ogni sezione. Ancora una volta il mezzo per trasmettere i vari lavori sarà il web. A seguire gli interventi del sindaco Francesco Fiordomo e degli assessori Andrea Marinelli e Armando Taddei per il Comune, del Conte Vanni Leopardi che ha ricordato la grande attualità di Giacomo e plaudito all’iniziativa, di Michele Casali per la Eli, dell’avv. Paolo Angelici della BCC, di Damiano Morettini della Consulprogett, Yuri Paoletti per gli Istituti Leonardo.

Le insegnanti Giuditta Pierini e Anna Maio hanno quindi spiegato la scelta dei temi del concorso. L'iniziativa nasce dalla volontà di aprire un dialogo tra Giacomo Leopardi e i ragazzi di oggi, per dimostrare che, contrariamente a quanto viene spesso sottolineato, la cultura non è oscurata dalla frenesia e dalle nuove tecnologie anzi, ha ancora un grande valore, gli scrittori esistono e hanno molto da trasmettere sia su carta che attraverso i nuovi media. Pertanto, ancora una volta, il bando è rivolto agli studenti delle scuole primarie (classi terze, quarte e quinte), scuole medie superiori di primo grado e scuole superiori di secondo grado di ogni parte d'Italia e del mondo. Quest'anno ci si allontana dal tema del viaggio, già affrontato, e si propone l'ambiente come filo conduttore.

A partire da alcuni versi del poeta recanatese, accuratamente scelti per le tre sezioni A, B e C, l’invito a tutti i ragazzi a scrivere riflessioni in merito. Volutamente si è scelto un concetto così ampio come "ambiente", la sintesi è un dono e una sfida, quindi...via libera a creatività e spontaneità. Nei prossimi giorni sarà inviato a tutte le scuole d’Italia e all’estero il bando del Concorso con il relativo regolamento che sarà possibile anche visionare sul sito dell’Associazione “La Casetta degli Artisti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2012 alle 18:18 sul giornale del 01 febbraio 2012 - 2186 letture

In questo articolo si parla di cultura, recanati, teatro persiani, studenti, La casetta degli artisti, raccontar scrivendo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/uCI





logoEV
logoEV
logoEV