Omicidio Marin: Convalidati gli arresti

Andrea Christina Marin 1' di lettura 31/01/2012 - Il gip di Macerata ha convalidato gli arresti dei quattro indagati per l'omicidio della ballerina romena Andreea Christina Marin, 22 anni, uccisa a colpi di bastone e spranga a Porto Potenza Picena.

Per Sandro Carelli, 57 anni, ex compagno della vittima e presunto mandante dell'assassinio, per il figlio Valentino, 22 anni, e per Sebastian Capparucci e Silvio Giarmana', entrambi di 26 anni, il giudice ha disposto la custodia in carcere. Tutti si sono avvalsi della facolta' di non rispondere.

La versione dei quattro resta quella iniziae dinque, ossia che alla giovane romena doveva essere impartita “una lezione”, su richiesta di Sandro Carelli, che però secondo il suo difensore, era la parte psicologicamente più debole e provata in questa vicenda: si trovava a casa al momento del fatto, già pentito della richiesta fatta al figlio ed ai suoi amici ed in stato confusionale.

Da parte sua la difesa della vittima nega che la stessa chiedesse soldi al Carelli. Si cercano ancora nel frattempo le armi del delitto (sebbene un bastone di legno sia stato ritrovato nei pressi del luogo), oggetti pesanti, mazze magari, con le quali la donna è stata brutalmente aggredita e uccisa. L'autopsia ha rivelato che la causa della morte è stato infatti lo sfondamento del cranio, i funerali della giovane verranno probabilmente celebrati venerdì a Porto Potenza.








Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2012 alle 19:35 sul giornale del 01 febbraio 2012 - 637 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, omicidio, aggressione, porto potenza picena, denuncia, elisa tomassini, andrea christina marin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/uDs





logoEV
logoEV
logoEV