Cultura Legalità e Progresso propone una legge di iniziativa popolare

raccolta firme 1' di lettura 31/10/2011 -

L'associazione Cultura, Legalità, Progresso rende noto che il sabato mattina dalle 10 alle 13, e il sabato pomeriggio dalle 17 alle 20 verranno raccolte le firme per la presentazione della legge popolare "che restituira’ dignita’ ai partiti marchigiani"



"Ci sono state 13 proposte di legge regionale per tentare di tagliare i costi della politica nelle Marche da quando il movimento a 5 stelle prima, e le liste civiche poi, hanno presentato le prime bozze di legge di iniziativa popolare per eliminare i vitalizi. L’emendamento ultimo in ordine di tempo cui ha aderito subito Bugaro, prevedeva la rinuncia volontaria ai vitalizi,( e’ stato subito modificato); di difficile attuazione anche perche’ i mancati introiti non potrebbero essere compensati in sede di bilancio, quindi ,presumibilmente l’emendamento sara’ cancellato alla fine dell’anno. Tra l'altro sembra prevedere una liquidazione di circa 90.000 euro.

Noi siamo per l’eliminazione dei vitalizi che si percepiscono dopo una legislatura e siamo inoltre convinti che l’esempio virtuoso della politica sia piu’ efficace della richiesta di sacrifici ai cittadini, senza tagliarsi i privilegi."


da Tiziana Streppa
Associazione Cultura, Legalità & Progresso





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2011 alle 19:21 sul giornale del 02 novembre 2011 - 639 letture

In questo articolo si parla di politica, raccolta firme, associazione cultura, legalità e progresso, cultura, legalità e progresso, Tiziana streppa, racvolta firme, privilegi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/q5e





logoEV
logoEV
logoEV