'Adotta un evento'. La provocazione di Alfredo Di Lupidio a sostegno della cultura

Alfredo di Lupidio 1' di lettura 01/11/2011 -

'Adottare un evento'. E' la provocazione lanciata da Alfredo di Lupidio alle banche del nostro territorio ma non solo. Il suggerimento è emerso nel corso della conferenza stampa di presentazione di Civitanova Classica. "E' un momento di forte crisi finanziaria e nonostante tutto siamo riusciti, anche grazie alla presenza degli sponsor a garantire dei prodotti di qualità. Peccato che siano sempre i soliti noti a sponsorizzare la cultura."



"Il nostro è un territorio vasto, abbiamo potenziato ciò che avevamo fatto in passato e siamo riusciti anche ad innovare ed il pubblico ci è stato vicino e ci ha sorretto confermando che stavamo facendo bene. L'appello è dunque rivolto non a coloro che hanno già contribuito ai quali dovremo sempre essere riconoscenti ma a quelli che si sono spesso resi latitanti alle nostre richieste. Adottate un evento o proponetecelo dunque. La città stessa ne guadagnerà. Civitanova è una città dinamica che ha sete di cultura e le presenze agli eventi di quest'anno lo hanno confermato.

In città operano più di quaranta banche - continua il direttore dell'azienda dei teatri - ma nella realtà a sostenere eventi e iniziative sono solo quattro: Bcc, Carifermo, Banca Marche e Banca dell’Adriatico. Le altre dove sono? Possibile che nessuno sia di Civitanova? Possibile che non abbiano interesse in nessuno degli eventi proposto?"






Questo è un articolo pubblicato il 01-11-2011 alle 14:09 sul giornale del 02 novembre 2011 - 761 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova marche, banche, eventi, sponsor, elisa tomassini, alfredo di lupidio, Teatri di Civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/q6m





logoEV
logoEV