Tour nel maceratese per 21 giovani discendenti di emigrati marchigiani

emigranti 1' di lettura 27/09/2011 -

E’ iniziato martedì mattina da Recanati il tour di due giorni in provincia di Macerata per 21 giovani discendenti di marchigiani emigrati all’estero.



Sono 15 giovani argentini, 2 uruguaiani, 2 canadesi e 2 australiani giunti nelle Marche per conoscere la terra dei loro avi. L’ educational tour 2011 – questo il nome dato all’iniziativa – è stato promosso per il secondo anno consecutivo dalla Regione Marche con il concorso e la collaborazione di tutte le Province.

L’Amministrazione provinciale di Macerata ha aderito nell’ambito degli interventi a favore dei marchigiani all’estero con le cui associazioni, sparse tra Europa, America e Oceania, esistono già da tempo collegamenti stabili e fecondi da parte di diverse comunità locali. La Provincia di Macerata, per altro, proprio allo scopo di tenere sempre vivo il legame tra le tante migliaia di persone residenti all’estero con il territorio d’origine, ha attivato un apposito sito internet www.maceratesinelmondo.it dove sono pubblicati anche racconti e testimonianze dirette di migranti.

Gli ospiti, tutti figlio o nipoti di marchigiani emigrati, nei giorni scorsi hanno visitato le province di Ancona e Pesaro. In questo primo giorno in terra maceratese oltre a Recanati e ai luoghi leopardiani, visitano il Castello Lanciano a Castelraimondo e in serata Porto Recanati, dove è stato programmato l’incontro istituzionale con le autorità regionali e provinciali. Mercoledì 28 settembre la visita nel maceratese proseguirà con Macerata, Potenza Picena e Civitanova Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2011 alle 16:13 sul giornale del 28 settembre 2011 - 633 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, macerata, provincia di macerata, emigranti





logoEV
logoEV