Area Ceccotti: al via i lavori di messa in sicurezza

Arresti Zona Ceccotti 1' di lettura 27/09/2011 -

Hanno preso il via lavori di messa in sicurezza degli edifici abbandonati in via della Vetreria. Proprio ieri operai provvedevano a murare porte, finestre ed altri accessi così da mettere in sicurezza come, da ordinanza comunale, l'area che negli ultimi anni era diventata rifugio di sbandati e tossicodipendenti. A farsi carico dei lavori, sono stati i privati proprietari dei fatiscenti edifici che hanno risposto ancor prima della decorrenza dei termini dell'ordinanza.



L'are Ceccotti è stata nei giorni scorsi al centro di un blitz dei carabinieri che hanno effettuato nell'area dell'ex fabbrica di mattoni sei arresti e una raffica di denunce ai danni di rom e clandestini. Sopralluoghi che sono continuati nei giorni successivi, tra il 6 e l'8 settembre, con la scoperta di veri e propri dormitori per clandestini. Ricoveri ricavati in ambienti sporchi e con gravissimi problemi di igiene pubblica, oltre che pericolanti.

L'ultima irruzione risale al 15 settembre con un'operazione su vasta scala in cui è stato utilizzato anche un elicottero. Scovati cinque tunisini con alle spalle condanne per furti e altri reati.






Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2011 alle 18:45 sul giornale del 28 settembre 2011 - 858 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, lavori, civitanova marche, messa in sicurezza, elisa tomassini, ordinanza comunale, zona ceccotti, area ceccotti, famiglia ceccotti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pNF





logoEV
logoEV