Calcio: Civitanovese - F. C. Isernia 1 - 0

civitanovese 3' di lettura 26/09/2011 -

E il bottino sale a quota 8. Dopo la pesante vittoria registrata ieri contro i molisani, la Civitanovese è seconda solo all'Atletico Trivento e al Teramo (quota 10) che hanno battuto, rispettivamente, Real Rimini e R. C. Angolana.



I rossoblu, ben schierati in campo con un 4-3-3, si mostrano subito pericolosi con le due ali offensive; Buonaventura spreca più volte occasioni appetibili sotto rete, pennellate da uno strepitoso De Vincenziis, che costringe più volte l'isernino Marconato a deviare in calcio d'angolo ( 8-3 in favore dei rivieraschi). Da segnalare, in fase di copertura, l'eccellente lavoro svolto da Fabio Mandorino, sempre pronto a coadiuvare De Vincenziis sulla fascia destra e a recuperar palloni dalla difesa. Al 45' del primo tempo un tiro a volo di Stefano Mandorino non riesce a trafiggere l'estremo difensore molisano e vola alto, stampandosi al centro della traversa; un'occasione ghiotta che avrebbe suggellato l'ottima prestazione del centrocampista salentino.

Nella ripresa arriva il gol della vittoria: l'avanzata incontrastata di Trillini a centrocampo innesca De Vincenziis che in area di rigore scodella un buon cross per Spinaci, il quale devia facilmente in rete. Al 28' st doccia fredda per i rivieraschi: espulsione di Buonaventura (somma di ammonizioni) e rischio di pareggio dei sanniti con un tiro debole di Pollidori che finisce tra le braccia di Hrivnak. Allo scadere del secondo tempo, un'opportunità da entrambe le parti: al 41' st lo spumeggiante De Vincenziis, bravo a ripartire in contropiede, non riesce a saltare Marconato, migliore dei biancocelesti; al 43' st Cifani tenta di sfruttare un'incertezza difensiva di Nostri con scarsi risultati.

A fine gara, tripudio del pubblico ed esultanza di tutta la squadra rossoblu sotto la gradinata. "Questa è una squadra che ha gli attributi giusti, che lavora tanto e si impegna ogni volta che scende in campo - afferma mister Cornacchini, il quale, però invita a non abbassare la guardia - Come abbiamo visto, abbiamo sofferto su qualche calcio piazzato; questo ci dice che dobbiamo essere più attenti e lucidi in certe situazioni, nonchè più concreti su altre. Sull'espulsione di Alex non ho nulla da dire; certo, rimanere in dieci per l'ennesima volta non fa piacere, ma la squadra è stata brava a non arrendersi e a difendere il risultato. Spinaci? Ha fatto bene e lo ha dimostrato con il gol.

La squadra prende pochi gol? Merito del lavoro di attacco e centrocampo. Ho la fortuna di avere giocatori duttili che lavorano in funzione della squadra". Sulla stessa lunghezza d'onda anche il capitano Bolzan: "Gli attaccanti lavorano tanto, danno una grossa mano a noi difensori e ci permettono di agevolare il nostro operato". Sull'espulsione di Buonaventura: "Non abbiamo sofferto eccessivamente, ma in queste circostanze si ha sempre la paura che una svirgolata o una palla filtrante possa pareggiare una gara ben disputata, come quella di oggi dalla Civitanovese". Infine, la parola al match winner Spinaci: "I tre punti sono la cosa più importante, al di là della mia prima rete in campionato, in quanto siamo riusciti a costruire qualcosa di importante, grazie alle direttive del mister che ad ogni allenamento ci sprona a dare il meglio di noi stessi.

Sappiamo che ogni domenica avremo degli ostacoli da affrontare, come quello di oggi, che è bene superare per incamerare punti su punti". Sulla concorrenza in attacco: "Siamo in tanti e tutti siamo utili; quando si è chiamati nel momento del bisogno, si deve far bene e cercare di mettere a frutto le nostre capacità". Domenica prossima, di nuovo in casa, tutti allo stadio contro la Santegidiese, fanalino di coda. Con la speranza che un allungo possa farci intravedere la testa della classifica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2011 alle 18:24 sul giornale del 27 settembre 2011 - 864 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, civitanova marche, civitanovese calcio, partita, civitanovese, f.c. isernia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/pKR





logoEV
logoEV