Arrestati due pusher a Fontespina: addosso 10 grammi di eroina

spaccio 1' di lettura 26/09/2011 -

10 grammi di eroina. Questo il quantitativo di droga rinvenuto addosso ai due giovani pluripregiudicati tunisini arrestati sabato scorso a Fontespina.



L'arresto è stato possibile grazie alla denuncia arrivata sabato scorso al reparto operativo dei carabinieri comandato dal tenente colonnello Leonardo Bertini. La segnalazione parlava di due persone che stavano spacciando nel cuore della Città Alta. I due tunisini, di 23 e 31 anni, sono stati bloccati e arrestati a Fontespina dove i carabinieri del Reparto operativo li hanno trovati in possesso di 10 grammi di eroina. E' stato invece segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti, l’acquirente che era stato visto con i due pusher nella Città Alta.

Proseguendo le indagini i militari dell’Arma sono poi riusciti ad individuare un casolare in contrada San Michele di Civitanova Alta che serviva da base per i due extracomunitari e da nascondiglio per preparare e tenere le dosi da spacciare. Ai due tunisini, oltre all’eroina destinata allo spaccio, sono stati sequestrati anche un bilancino di precisione e 500 euro che i carabinieri ritengano possano essere frutto dell’attività di spaccio. I due clandestini sono stati rinchiusi nel carcere anconetano di Montacuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2011 alle 17:09 sul giornale del 27 settembre 2011 - 669 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, civitanova marche, spaccio, eroina, san michele, Fontespina, civitanova alta, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pKo





logoEV
logoEV