SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPORT
comunicato stampa

Calcio: XV Memorial Carlini Orselli, vince il Portorecanati

3' di lettura
977

calcio

L’argentino Garcia regala al Portorecanati il successo nella XV edizione del memorial “Carlini-Orselli” torneo giovanile di calcio riservato alla categoria juniores organizzato dal Potenza Picena. Gli arancioni scrivono così il loro nome nel prestigioso albo d’oro del memorial seguendo l’Ascoli, vincitore della passata edizione. Grande soddisfazione per tutto lo staff e la tifoseria, presidente Arturo Maresca in testa, che ha seguito la squadra allo Scarfiotti di Portorecanati teatro della sfida giocata davanti a spalti gremiti.

Ancora uno straordinario successo di pubblico con tanti osservatori, tecnici che hanno voluto toccare da vicino il fenomeno “Carlini-Orselli” che in fatto di presenze sugli spalti ha battuto ogni record per la categoria. Non vanno dimenticate le cifre: oltre 600 spettatori anche per la finale. Il Portorecanati di Giorgio Capitanelli ha vinto disputando una partita accorta ed intelligente con una retroguardia impenetrabile con la torre Basili sempre puntuale nelle chiusure sia aeree che di piede ed in avanti con l’argentino Garzia capace di mettere in chiara difficoltà qualsiasi difesa. La Maceratese ha ceduto di misura al termine di una gara nel corso della quale ha provato a più riprese ma non ha avuto fortuna.

Le squadre si temono e si vede, la Maceratese prova subito ad alzare il baricentro creando pressione all’attenta retroguardia arancione. Portorecanati che lascia negli spogliatoi Maksumic (fastidio all’inguine durante il riscaldamento) sostituito da Cizmic. Con il passare dei minuti il Portorecanati si arma di coraggio e prova ad andare avanti conquistando al 33’ il gol del vantaggio grazie ad una prolungata azione offensiva che trova in Garcia il suo terminale migliore capace di andare in rete con un fendente sinistra a destra mette il pallone alle spalle di Martinelli. Al 39’ calcio di punizione dalla tre quarti destra, calcia Romanski: palla dentro, nessuno dei biancorossi, è pronto ad intervenire e la difesa arancione libera con grande abilità. Maceratese pericolosa al 41’: cross da destra di Romaski, prova la conclusione Jacopo Borioni senza fortuna.

Eclizietta al 46’ arriva con un attimo di ritardo sull’assist di Jacopo Borioni. Nell’intervallo il tecnico della Maceratese Borioni rivolta la squadra con la sostituzione di ben tre giocatori: chiari gli intenti del tecnico settempedano. Senza sbocchi al 54’ il calcio di punizione calciato dalla tre quarti sinistra Agyeman, quattro minuti dopo Portorecanati in gol con Cizmic, l’assistente alza la bandiera e gol annullato: protesta la panchina del Portorecanati e il tecnico Capitanelli viene allontanato per proteste. La partita continua ma di pericoli veri e propri la retroguardia arancione non ne lascia agli avanti biancorossi. Manca il raddoppio il Portorecanati al 67’ con Uzoagba rimpallato il tiro dal portiere Martinelli. Riprova al 77’ Garzia dal limite pallone su fondo. Miracoleggia all’80’ Riccetti sulla conclusione ravvicinata di Eclizietta. La premiazione ricordando Ferruccio Orselli e Alessandro Carlini con un omaggio floreale alle signore Maria Perticarari vedova Orselli, Maria Pia Rinaldelli vedova Carlini, alla signora Luigia Cittadini vedova Durastanti.

Un momento di grande emozione. Premiata la terna arbitrale, il capocannoniere Alessandro Moscatelli della Vigor Pollenza con 7 reti. Il miglior portiere Luca Nunciata della Civitanovese. Il Premio Pietro Durastanti al giovane più promettente Davide Pigini del Portorecanati. Riconoscimento anche al tecnico della Maceratese Mauro Borioni, al dirigente dell’Elpidiense Cascinare Sergio Cimadamore. Premiate le squadre classificate dal secondo al quarto posto mentre al Portorecanati è andato il trofeo prestigioso trofeo “Carlini-Orselli” offerto dal Montesanto trade srl ex Ceramica Montesanto.



calcio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2011 alle 17:07 sul giornale del 21 settembre 2011 - 977 letture