Botte da orbi in auto: bloccati e divisi dall'Arma tre indiani regolari

rissa 1' di lettura 18/09/2011 -

Palcoscenico diverso, film già visto. Un altro episodio di violenza fra cittadini stranieri è stato sedato sul nascere sempre alle 2 di questa notte a Civitanova. La pattuglia della Stazione Carabinieri di Civitanova Marche, impegnata in controlli del territorio sulla statale 16 alla rotatoria San Marone, è stata avvicinata da un’automobilista che segnalava una moto sui binari del vicino passaggio a livello e delle persone in fuga.



Dopo aver prontamente individuato la moto, di grossa cilindrata, riversa a pochi metri dal passaggio a livello e sporca di sangue, la zona è stata battuta alla ricerca dei protagonisti dell’episodio. Il faro dell’autoradio dell’Arma è stato provvidenziale, puntando sulle auto del parcheggio limitrofo, dove sono stati individuate alcune persone che si dimenavano in una vettura. Bloccati e divisi, si trattava di tre indiani che si stavano malmenando fra loro.

La ricostruzione dell’evento lasciava capire ai carabinieri che tutto era sorto pochi minuti prima, sempre fra loro e per motivi futili. Si rincorrevano e, nella corsa, avevano travolto la moto in sosta. La lite sarebbe probabilmente continuata se la pattuglia non fosse intervenuta per identificare i protagonisti che sono poi risultati essere tutti regolari in italia. Gli indiano sono stati fatti medicare, mentre l'episodio potrebbe trasformarsi in una querela in quanto le lesioni erano lievi.






Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2011 alle 16:57 sul giornale del 19 settembre 2011 - 751 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, civitanova marche, rissa, san marone, elisa tomassini, lite violenta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/psx





logoEV
logoEV
logoEV