Massi: '1900 Assunzioni di ruolo nella scuola. Sconfitto il catastrofismo della sinistra'

Insegnamento 1' di lettura 09/09/2011 -

Mesi di messaggi catastrofici e funesti da parte della CGIL, del PD e della Sinistra tutta sono stati smentiti dal Ministero della Pubblica Istruzione che ha disposto l’assunzione in ruolo di 1.900 unità tra insegnanti e personale ATA. Centinaia di precari marchigiani hanno avuto la possibilità di firmare finalmente il contratto a tempo indeterminato.



Tra questi sono moltissimi gli insegnanti di sostegno. Ciò ha comportato per la Direzione Scolastica Regionale la possibilità di concedere lo sdoppiamento di classi superaffollate. La manovra delle assunzioni predisposta dal Ministro Gelmini viene incontro, in modo consistente, all’esigenza di assorbire in poco tempo l’abnorme quantità di precari della scuola (circa 200 mila!) che non sono certo stati prodotti dalla Gelmini e dal Governo di Centrodestra.

Si sgretola, così, la costruzione demagogica dell’allarme provocato ad arte per annunciare lo smantellamento dello stato sociale e della scuola pubblica, sulla quale pur in un momento drammatico il Governo investe anche per il futuro. Ha vinto la linea della mediazione e delle proposte costruttive e responsabili degli altri sindacati della scuola che hanno rinunciato da tempo allo strumento della facile propaganda politica.


da Francesco Massi
Capogruppo Pdl in Consiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2011 alle 17:20 sul giornale del 10 settembre 2011 - 561 letture

In questo articolo si parla di scuola, cgil, politica, pd, pdl, francesco massi, assunzioni, Sinistra, Capogruppo Pdl, direzione scolastica regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pby





logoEV
logoEV