FLI: lettere ai sindaci del maceratese. Informare gli stranieri che possono chiedere la cittadinanza

1' di lettura 12/08/2011 -

Futuro e Libertà della Provincia di Macerata ha spedito a tutti i Comuni una comunicazione per chiedere una particolare attenzione nell’informare i Cittadini stranieri nati e vissuti in Italia, che hanno raggiunto la maggiore età, della possibilità di chiedere la cittadinanza italiana. Questo è un diritto acquisito che deve essere sottoscritto entro un anno dalla maggiore età presso l’anagrafe del loro Comune.



L’occasione del 150° dell’Unità nazionale coincide con il periodico censimento della popolazione. Anche per questa ragione Futuro e Libertà approfitta del lavoro che devono svolgere i Comuni in tal senso per sensibilizzarli a comunicare ai futuri Cittadini Italiani che possono partecipare in modo attivo ai cambiamenti del loro nuovo Paese.

Per dare un segnale di novità, Futuro e Libertà della Provincia di Macerata ha sfruttato le nuove tecnologie ed ha spedito tramite e – mail le lettere ai Sindaci dei Comuni, evitando così spreco di carta e spese di spedizione. Tali tecnologie sono utili per ridurre l’impatto ambientale e costi aggiuntivi, anche in un’ottica di riduzione dei costi della politica. Questo è un piccolo passo nella direzione del lungo cammino verso una politica più vicino ai cittadini e con meno costi a loro carico.

Pres.Prov.le FLI Giorgio Jr Pollastrelli
Resp.NUOVI ITALIANI Adriana Staicu



Scarica il pdf Lettera inviata ai sindaci





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2011 alle 18:03 sul giornale del 13 agosto 2011 - 881 letture

In questo articolo si parla di politica, passaporto, Futuro e libertà, fli, giorgio pollastrelli, lettera inviata ai sindaci, adriana staicu, cittadinanza italiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/opG





logoEV
logoEV