Provincia: mezzo milione di euro per finanziare opere di pronto intervento

2' di lettura 09/08/2011 -

La Provincia di Macerata ha destinato più di mezzo milione di euro per finanziare opere di pronto intervento in otto diversi Comuni del proprio territorio. Il riparto è stato deliberato dalla Giunta provinciale che ha contestualmente assegnato i fondi alle rispettive Amministrazioni comunali. Si tratta di finanziamenti per lavori che i Comuni debbono affrontare allo scopo di ripristinare strade, acquedotti o altri servizi pubblici danneggiati dalle eccezionali avversità atmosferiche dello scorso marzo.



I Comuni che hanno avuto l’assegnazione dei fondi sono:
Apiro, centomila euro per il ripristino del muro di sostegno di via Madonna della Fonte;
Camporotondo di Fiastrone, centomila euro per il ripristino della rete idrica in località Colvenale danneggiata da un movimento franoso;
Cessapalombo, diciassettemila euro per il ripristino del lavoratolo pubblico in località Villa di Montalto;
Gualdo, novantacinquemila euro per il ripristino del muro di contenimento in Via Borgo e per la strada a servizio della zona artigianale;
Montelupone, ventunomila euro per il risanamento di alcuni dissesti lungo la strada San Nicolò
Sant’Angelo in Pontano, ottantamila euro per il ripristino della viabilità lungo la strada comunale “Collechiarino”, danneggiata da un movimento franoso che ha comportato l’abbassamento di un tratto delle sede stradale;
Serrapetrona, cinquantatremila euro per il ripristino di un tratto franato della strada comunale “del Vallo”;
Altri fondi, pari a cinquantamila euro sono stati destinati a favore del Comune di Poggio San Vicino per il ripristino della strada comunale “Palazzo”. Questa assegnazione è stata rinviata ad una successiva delibera di Giunta.

“I danni provocati dall’eccezionalità degli eventi atmosferici di marzo sono stati veramente ingenti e le richieste di pronto intervento pervenute alla Provincia – ha sottolineato il presidente Antonio Pettinari – sono state molte. Con i limitati fondi a disposizione abbiamo cercato di venire incontro ai Comuni più piccoli e con minori risorse, quindi più in difficoltà, tenendo conto di ragioni legate alla sicurezza pubblica, sulla base di un’accurata istruttoria tecnica condotta dal Genio civile”.
I fondi assegnati dalla Provincia ai Comuni derivano in parte da un proprio stanziamento dell’ “Avanzo di amministrazione” e per altra parte dai trasferimenti ordinari annuali attuativi delle competenze assegnate dalla Regione alla Province circa le funzioni amministrative inerenti la difesa del suolo, con finalità di pronto intervento per messa in sicurezza e risanamento dei dissesti idrogeologici.

I cinquecentosedicimila euro assegnati nella seduta di Giunta di questa settimana, si aggiungono ad altri analoghi finanziamenti, per complessivi circa duecentomila euro, deliberati lo scorso 29 giugno a favore dei comuni di Fiastra, Montecavallo, Cingoli, Loro Piceno e il 4 luglio a favore del comune di Morrovalle.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2011 alle 18:48 sul giornale del 10 agosto 2011 - 695 letture

In questo articolo si parla di economia, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/oiY





logoEV