Blitz dei vigili e della capitaneria: rimosse le attrezzature balneari parcheggiate sulla spiaggia libera

1' di lettura 05/08/2011 -

75 pezzi in tutto. Questo il conteggio dei pezzi di attrezzatura balneare abusiva lasciati lungo i tratti di spiaggia libera e rimossi dai vigili urbani con l'aiuto della capitaneria di porto giovedì mattina alla'alba.



La rimozione forzata è stata eseguita in virtù di un'ordinanza comunale che sanciva l'obbligo di rimuovere ombrelloni e sdraio dalla spiaggia libera al tramonto. L'ordinanza era stata dichiarata necessaria per evitare che tratti di spiaggia libera, sopratutto le prime file, fossero occupati per giorni.

Sequestrati dunque 37 ombrelloni, 7 sdraio, 5 lettini, 18 sedie di plastica, un materassino, un seggiolino, 5 tavolini da pic nic ed uno sgabello. Ovviamente chi deciderà di visitare i vigili urbani o gli uffici della capitaneria di porto richiedendo indietro il maltolto riceverà una sanzione.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2011 alle 13:42 sul giornale del 06 agosto 2011 - 578 letture

In questo articolo si parla di cronaca, capitaneria di porto, vigili urbani, civitanova marche, spiaggia libera, sanzione, elisa tomassini, ordinanza comunale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oa9





logoEV
logoEV