Rapina alla gioielleria Silvi: arrestato uno degli autori. Si tratta di un minorenne di Foggia

pistola 2' di lettura 04/08/2011 -

E' stato arrestato per rapina  E. R. A. nato a San Giovanni Rotondo (FG) nel 1993, quindi minorenne e residente a Vieste (FG), uno degli autori della rapina avvenuta ieri nel tardo pomeriggio nella nota gioielleria Silvi situata in Via Trento a Civitanova Marche acciuffato anche grazie alla prontezza di spirito della proprietaria ed al tempestivo aiuto di un finanziere in forza ai baschi verdi di Venezia, in vacanza in città.



alle ore 17,20 di mercoledì 3 agosto, il finanziere mentre passeggiava in centro all’altezza di Piazza XX settembre, sente le grida di una donna che chiedeva aiuto per una rapina. Rendendosi conto che la donna gridava contro un giovane che stava correndo via con un borsone a tracolla si mette al suo inseguimento per bloccarlo dopo pochi metri.

Contestualmente sopraggiungeva anche il personale della Squadra Volante del Commisariato per aiutare il Finanziere riuscendo a bloccare e a mettere in sicurezza il giovane fuggiasco. La proprietaria della gioielleria giunta nel frattempo sul posto ha chiarito la faccenda raccontando di essere stata rapinata nella sua gioielleria sotto la minaccia di una pistola dal giovane fermato insieme ad altri due complici. Gli uomini avevano portato via tutto il contenuto della cassaforte, ma una volta usciti dalla gioielleria la proprietaria, dimostrando grande prontezza di spirito e coraggio, li aveva rincorsi gridando per richiamare l’attenzione dei passanti.

All’interno del borsone in tela sono stati rinvenuti numerosi rotoli da gioielleria conntenenti numerosissimi monili preziosi; inoltre all’interno delle tasche del giovane sono anche stati trovate 185,00 euro in banconote riconducibili anche queste alla stessa rapina. Nel corso della perquisizione personale sono stati anche sequestrati cinque involucri in carta stagnola contenente hascish. Dopo essere stato sottoposto ad accertamenti, il minorenne è risultato essere già stato denunciato per ricettazione e false attestazioni sulla propria identità personale. Il P.M. di turno alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Ancona, ha trasferito E.R.A. presso il Centro di Prima Accoglienza di Ancona.

L’arrestato,ha nominato suo difensore l’Avv.to Giuseppe PIRACCI del foro di Foggia. Sono tuttora in corso le indagini per identificare i complici dell’arrestato.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2011 alle 17:56 sul giornale del 05 agosto 2011 - 1187 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, civitanova marche, pistola, foggia, polizia di stato, elisa tomassini, gioielleria silvi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/n03