Preso il rapinatore seriale delle farmacie: un ex pescatore civitanovese col vizio dei locali notturni

Carabinieri 1' di lettura 04/08/2011 -

Arrestato un civitanovese di 47 anni, M.P., che sembrerebbe essere  il rapinatore seriale dei colpi nelle province di Ancona, Macerata e Fermo. Le manette dei carabinieri sono scattate mercoledì 3 agosto dopo il colpo alla farmacia Parisani, in via Mare a Porto d'Ascoli. L'uomo ha ammesso di non ricordare quante rapine poteva aver commesso ed ha dichiarato che se non fosse stato arrestato ne avrebbe messa a segno un'altra vicino al casello autostradale.



Sullo stesso litorale ascolano, l'uomo aveva compiuto altri due colpi: il 25 luglio in una farmacia di Cupra Marittima (bottino 200 euro) e il giorno dopo a San Benedetto del Tronto (bottino 500 euro). Ieri sera, invece, era riuscito a farsi consegnare dai titolari dell'ennesima farmacia circa 2mila euro, prima di darsela a gambe.

Il ladro, con un berretto da baseball sul capo ed uno scaldacollo in pile nero per coprirsi il viso, aveva minacciato il titolare con un coltello a serramanico da marittimo della lunghezza di 18 centimetri.

Prima di diventare un rapinatore seriale, l'uomo faceva il pescatore ed era incensurato. Sembrerebbe che la doppia vita criminale sia cominciata per mantenere un tenore di vita elevato, poiché dopo la separazione dalla moglie si era messo a frequentare locali notturni.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2011 alle 18:15 sul giornale del 05 agosto 2011 - 733 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, civitanova marche, porto d'ascoli, elisa tomassini, rapinatore delle farmacie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/oag





logoEV
logoEV