Recanati: 'Città sicura': il prefetto di Macerata condivide e sostiene il progetto

2' di lettura 03/02/2011 -

“E’ così che si fa prevenzione. L’amministrazione di Recanati dimostra grande sensibilità e attenzione mettendoci a disposizione strumenti moderni e molto efficaci per la prevenzione e la repressione”.



Il Prefetto di Macerata Piscitelli si è detto soddisfatto per l’iniziativa messa in campo dal Comune di Recanati, presentata nel corso dell’iniziativa pubblica che si è svolta prima negli uffici della Polizia Municipale, dove è posizionata la Centrale Operativa, poi all’Aula Magna. “Le dieci telecamere attivate nel centro storico, dal Rione Mercato fino a Montemorello, passando per il Duomo, il corso principale, Piazza Giacomo Leopardi, Porta Cerasa, Giardini Pubblici e Colle dell’Infinito sono il primo, importante, passo per rendere più sicura la nostra città- ha spiegato il Sindaco Francesco Fiordomo-. Vogliamo avvicinarci al tema della sicurezza con responsabilità, perchè senza dubbio è questione di uomini e mezzi (purtroppo sempre più scarsi), di controllo del territorio, di attività discreta ma efficace per prevenire fenomeni spiacevoli come il danneggiamento del patrimonio pubblico.

Dobbiamo comunque interrogarci ed impegnarci maggiormente per preservare il nostro sistema sociale. La scuola, le famiglie, le parrocchie, i centri di quartiere, l’associazionismo, tenere la città pulita e accogliente, aiutare chi è in difficoltà, promuovere occasioni di incontro e di aggregazione sono elementi essenziali di questa strategia complessiva. Tornando alle telecamere ora dovremo concentrarci sugli altri quartieri in modo intelligente, perchè non abbiamo bisogno del “grande fratello” ma di posizionare gli strumenti che servono in modo strategico”. Il Sindaco ha ringraziato il Capitano di Civitanova Marche Candelli per le assicurazioni ricevute circa l’organico della stazione di Recanati: resteranno in servizio 14 Carabinieri con il ritorno del militare distaccato per qualche mese a Porto Recanati.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2011 alle 20:12 sul giornale del 04 febbraio 2011 - 1507 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/g2e





logoEV
logoEV