Recanati: 'Sogno d'una notte d'estate' al Teatro Persiani

Sogno d'una notte d'estate 3' di lettura 01/02/2011 -

Sabato 5 e domenica 6 febbraio il Teatro Persiani di Recanati ospita – nell’ambito della stagione promossa dal Comune di Recanati e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - un grande maestro della scena, Carlo Cecchi regista ed interprete di Sogno d'una notte d'estate , una delle commedie più popolari e amate di Shakespeare che vede in scena anche 18 giovanissimi attori.



Lo spettacolo – prodotto dal Teatro Stabile delle Marche con il patrocinio dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” – dopo Recanati farà tappa a San Benedetto del Tronto (Teatro Concordia) l’8 febbraio (info 0735 588246, inizio spettacolo ore 21).

Con Sogno d'una notte d'estate prende avvio a Recanati anche Scuola di platea , progetto di introduzione al teatro per gli studenti che grande successo ha riscosso nella passata stagione, ideato dall’AMAT e promosso in collaborazione con il Comune di Urbino e il corso di Storia del Teatro dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Il progetto – che coinvolge più di 400 studenti - è finalizzato a formare i ragazzi alla cultura teatrale. La partecipazione allo spettacolo è solo il momento centrale di un programma che prevede anche un incontro propedeutico di approfondimento.

“Questo spettacolo – scrive Cecchi nelle note di regia - nacque come saggio di diploma degli allievi attori dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, da me diretto, nel giugno 2009. È stato ripreso al 52° Festival dei due mondi e nell’ambito del progetto Shakespeare in città organizzato dal Teatro Stabile delle Marche. Si tratta dunque di un gruppo di giovanissimi attori, alcuni dei quali anche musicisti, che affrontano, per la prima volta, l’esperienza di una Compagnia di teatro e di una tournée. Se per l’Accademia mi ero limitato a fare il regista, nello spettacolo che ora presentiamo vi partecipo anche come attore, recitando la parte del dramaturg della troupe degli artigiani. Al di là dell’enorme piacere che io provo a recitare, il mio ingresso nella Compagnia di questi giovanissimi attori è in realtà lo sviluppo naturale di un rapporto umano e professionale che, a partire dalle prime, dure prove del saggio, è cresciuto in maniera piuttosto felice e sorprendente. Ciò che ci unisce, scavalcando le generazioni, è il teatro: ossia la ricerca di quel rapporto attivo fra attori e spettatori, nell’immediatezza del qui e ora della rappresentazione, che solo il teatro ancora può far vivere. E trattandosi del Sogno di una notte d’estate, con la complicità divina di William Shakespeare.”

La traduzione del testo adottata è quella di Patrizia Cavalli. L’interpretazione – accanto a Carlo Cecchi - è affidata agli attori Gabriele Portoghese, Davide Giordano, Sofia Pulvirenti, Barbara Ronchi, Cecilia Zingaro, Federico Brugnone, Valentina Ruggeri, Cecilia Zingaro, Barbara Ronchi, Simone Lijoi, Sofia Pulvirenti, Silvia D’Amico, Luca Marinelli, Dario Imbatti, Simone Lijoi, Enoch Marrella, Fabrizio Falco. La scena è di Roberto Bidona e Carlo Cecchi, i costumi sono di Sandra Cardini, la consulenza musicale di Nicola Piovani e le luci di Camilla Piccioni.

Inizio spettacolo: sabato ore 21, domenica ore 17. Per informazioni e biglietti: biglietteria del Teatro Persiani tel. 071 7579445, AMAT tel. 071 2072439, www.amat.marche.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2011 alle 17:42 sul giornale del 02 febbraio 2011 - 809 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, recanati, amat marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/gV1





logoEV
logoEV
logoEV