Saglia a Civitanova: 'Macerata come il nord-est dell'Italia'

1' di lettura 29/01/2011 -

È stato un weekend fitto di lavoro e incontri quello che Stefano Saglia, sottosegretario allo Sviluppo Economico, ha trascorso in provincia di Macerata. Oltre a partecipare ai lavori organizzati giovedì da Confindustria, il parlamentare del PDL ha voluto visitare alcune delle maggiori imprese del territorio.



Venerdì quindi Saglia è stato alla Lube di Treia, poi alla Fabi di Monte San Giusto ed infine ha raggiunto Civitanova Marche. Qui, accompagnato dal senatore Salvatore Piscitelli e dal portavoce del Centrodestra in Regione, Erminio Marinelli, il viceministro è stato ospite della ICA.

All'incontro con i fratelli Paniccia, erano presenti anche Franco Capponi e Umberto Marcucci, già presidenti rispettivamente della Giunta e del Consiglio provinciale. Durante i novanta minuti di colloquio si è parlato di mercato, del costo delle materie prime, di energia e di inquinamento. Saglia si è complimentato per i successi dell'azienda leader mondiale delle vernici per legno, fra le poche ad essere riuscita ad assorbire concorrenti tedeschi e a vendere i propri prodotti anche in Cina: “merito – ha spiegato in proposito Sandro Paniccia -, della ricerca. Se il prodotto è sempre innovato non può essere copiato da chi produce merce a basso costo. Perciò riusciamo a vendere anche nei mercati più competitivi”.

Il sottosegretario Saglia, di origini bresciane, ha dichiarato di essere “impressionato dalla produttività delle realtà visitate e molto colpito dalla somiglianza fra le industrie della provincia di Macerata e il nord-est dell'Italia”. La giornata si è conclusa con un pranzo informale insieme a Germano e Rosaria Ercoli, titolari di Goldenplast Eurosuole.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2011 alle 17:41 sul giornale del 31 gennaio 2011 - 1050 letture

In questo articolo si parla di politica, pdl, erminio marinelli, saglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/gQf





logoEV
logoEV