SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Nuovo ponte sul fiume Potenza: completata l’installazione del primo dei due viadotti

1' di lettura
1068

Nuovo ponte sul fiume Potenza

E’ stata completata l’installazione del primo dei due viadotti (quello verso Macerata) di collegamento del nuovo ponte sul fiume Potenza con la variante stradale in corso di costruzione tra l’abitato di Villa Potenza, il Centro Fiere e la zona commerciale ed industriale attraversata dalla “77”.

Il viadotto, di circa 85 metri, costruito ed assemblato nelle officine Meloni a Piane di Chienti di Tolentino, è stato trasportato sul posto con l’ausilio di automezzi speciali e montato in pochi giorni con l’ausilio di pesanti gru. A cinque mesi esatti dall’inizio dei lavori di costruzione del nuovo ponte sta prendendo consistenza pertanto l’intera opera di attraversamento del fiume programmata e finanziata dalla Provincia.

In attesa di montare il secondo viadotto, l’impresa appaltatrice, Pema di Torre San Patrizio, ha iniziato a realizzare il primo dei tre strati di asfalto previsti sul primo viadotto che, oltre alla struttura metallica, comprende opere in calcestruzzo. I due viadotti di accesso - spiega il direttore dei lavori, Giuseppe Mundo, ingegnere del settore viabilità delle Provincia – saranno uniti con il ponte vero e proprio il cui “impalcato” avrà una lunghezza di 115 metri e poggerà interamente su travi di acciaio. Il nuovo ponte sul Potenza, infatti, è stato progettato con una soluzione tecnica che non prevede “piloni” o altri appoggi in acqua. La progettazione realizzata dalla studio tecnico Dall’Asta-Niccolini di Ancona, infatti, ha dovuto tener conto in primo luogo del carattere torrentizio del fiume Potenza, soggetto spesso a piene, tale da sconsigliare la previsione di pilastri di appoggio nell’alveo del fiume. L’acqua, pertanto, potrà scorrere in direzione del mare senza trovare alcuno ostacolo.





Nuovo ponte sul fiume Potenza

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2011 alle 18:15 sul giornale del 20 gennaio 2011 - 1068 letture