Recanati: Provincia: fondi per costituire 'Informagiovani' e centri di aggregazione giovanile

soldi 2' di lettura 08/11/2010 -

La Provincia di Macerata ha approvato il Piano 2010 delle Politiche giovanili mettendo a disposizione dell'intero territorio provinciale la somma complessiva cofinanziata dalla Regione Marche di 105 mila euro.



Il Piano contiene indirizzi e i criteri aggiuntivi al Piano regionale di attuazione degli interventi di promozione e coordinamento delle politiche in favore dei giovani che possono essere consultati sul sito internet www.provincia.mc.it/provincia nella sezione “politiche sociali”.

I progetti in favore dei giovani, approvati e realizzati nel corso del 2010 dai Comuni singoli o associati, dalle Comunità Montane e dalle Associazioni giovanili, saranno ammessi a finanziamento dall’Amministrazione provinciale sulla base di tali criteri e nei limiti delle risorse finanziarie, assegnate a ciascun “ambito territoriale sociale”.

Il termine inderogabile per la presentazione delle iniziative degli enti locali e delle associazioni giovanili è fissato al 31 dicembre. Entro tale data pertanto gli interessati dovranno spedire alla Provincia di Macerata tutta la documentazione prevista nel Piano regionale e provinciale per permettere all’Ente di svolgere la prevista istruttoria ai fini della assegnazione dei contributi economici.

Saranno ammessi al finanziamento con priorità sulle altre tipologie, i progetti relativi alla implementazione e alla nuova costituzione di “Centri Informagiovani”. Tali centri e sportelli dovranno rispondere agli indirizzi dettati dalle disposizioni regionali di settore e svolgere attività di comunicazione ad “ampio raggio” nei confronti dell’utenza giovanile. Congiuntamente ai Centri e sportelli Informagiovani saranno considerati prioritari, sulle altre tipologie progettuali, i progetti finalizzati alla creazione di “Centri di aggregazione giovanili” (C.A.G.).

Nella valutazione dei progetti di Informagiovani e di Centri di aggregazione giovanili da ammettere a finanziamento saranno considerati prioritari - sugli altri - quelli al cui interno prevedano figure di operatori professionali: educatori, sociologi, psicologi, operatori professionali in grado di garantire continuità al progetto nel suo complesso e alle diverse attività programmate per i giovani all’interno degli organismi a loro dedicati.

Attualmente nel territorio della provincia di Macerata sono presenti 15 sportelli “Informagiovani”; ad Appignano, Camerino, Civitanova, Loro Piceno, Macerata (2), Matelica, Porto Potenza Picena, Porto Recanati, Recanati, Tolentino, Treia, ai quali si aggiungono i tre sportelli attivi all’interno dei Centri per l’impiego di Macerata, Civitanova e Tolentino.

I Centri di aggregazione giovani sono 16 e si trovano ad Appignano, Castelraimondo, Camerino, Civitanova, Corridonia, Mogliano, Montecassiano, Montecosaro, Montelupone, Monte San Giusto, Morrovalle (3), Pollenza, Potenza Picena, Urbisaglia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2010 alle 19:17 sul giornale del 09 novembre 2010 - 595 letture

In questo articolo si parla di economia, macerata, provincia di macerata, informagiovani, soldi, euro, contributi, centri di aggregazione giovanile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/d0T





logoEV
logoEV
logoEV