SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > CRONACA

articolo
Malore in autostrada, giovane fabrianese salvo grazie al cellulare

1' di lettura
785

Una telefonate che salva la vita. Un giovane di Fabriano è stato salvato grazie al proprio cellulare, è stato rintracciato dai Carabinieri con un innovativo sistema.

A dare l'allarme è stato il padre del ragazzo, preoccupato per una telefonata del figlio. "Sto male, sono in autostrada", sono state queste le parole del giovane che non è riuscito a dire altro. Il padre del ragazzo si è subito diretto dai Carabinieri per cercare aiuto.

I militari, grazie al nuovo sistema localizzatore 112NUE sono riusciti ad identificare e localizzava il cellulare del giovane sull’autostrada A 14. Era fermo all'altezza di Civitanova Marche. Immediato l'intervento del 118. Il ragazzo è stato trasportato al Pronto Soccorso di Civitanova per le cure del caso.