Giovane dominicano avrebbe accoltellato un giovane per gelosia a San Severino

coltello 1' di lettura 25/01/2010 - Potrebbe esserci la gelosia per una donna, all\'origine della lite scoppiata nella notte tra sabato e domenica, tra le 3 e le 4, davanti al piazzale della stazione di San Severino, in cui è rimasto ferito un 30enne di origine domenicana, residente in città. L\'aggressore sarebbe un connazionale residente a Civitanova


Una lite furibonda, nel cuore della notte, davanti alla stazione di San Severino, all\'improvviso una lama che spunta, ed un 30enne di origine domenicana, A.T. resta a terra, colpito, in modo non grave all\'addome e al braccio sinistro da un suo connazionale, che subito si dà alla fuga. Il ragazzo non si perde d\'animo e raggiunge il pronto soccorso dell\'ospedale settempedano.


Ne avrà per quindici giorni. Intanto i carabinieri di Tolentino e San Severino sono sulle tracce del rivale, da una prima ricostruzione sembrerebbe che la lite sia nata da motivi sentimentali, legati ad una giovane connazionale dei due contendenti.I carabinieri avrebbero individuato il presunto aggressore in A.R.I., 20enne di origine domenicana, residente a Civitanova Marche.






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2010 alle 13:45 sul giornale del 26 gennaio 2010 - 948 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monia orazi, coltello





logoEV
logoEV
logoEV