Natale, si rinnova la tradizione del presepe vivente in diversi centri della provincia

presepe 1' di lettura 23/12/2009 - Fine settimana natalizio con il presepe vivente a Cingoli, Pievefavera di Caldarola, Morrrovalle e località Fontevannazza di Treia, domenica a Potenza Picena e Urbisaglia

Una tradizione che si rinnova, sempre molto sentita dalla popolazione della provincia, che ogni anno si riversa numerosa ai principali appuntamenti con la magia del presepe vivente. E se il sei gennaio sarà il clou, con un fiorire di sacre rappresentazioni in diverse parti della regione, in ossequio alla tradizione dell\'Epifania, non mancano le occasioni per vivere una Natività “ a tre dimensioni”, in questo fine settimana di Natale.


Il giorno di Santo Stefano si potranno visitare i presepi viventi di Caldarola in località Pievefavera, Cingoli, Morrovalle e località Fontevannazza di Treia. Si replica domenica 27 dicembre, a Cingoli e Treia, con l\'aggiunta delle due sacre rappresentazioni di Potenza Picena e Urbisaglia, con il suggestivo scenario dell\'anfiteatro romano.






Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2009 alle 18:09 sul giornale del 24 dicembre 2009 - 2028 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, monia orazi, presepe