La bellezza di un\'amicizia, testimonianze di vita

2' di lettura 13/09/2009 - La rassegna d\'arte vivente Vita Vita! si è aperta, sabato mattina, con il tradizionale appuntamento dedicato al sociale e a quanti dedicano la loro vita a spendersi per il prossimo.

Quest\'anno è stata la volta della Cooperativa Sociale Pars, intervenuta nell\'ambito di “Testimonianze di vita” con un documento filmato riguardante la comunità di Corridonia volta al reinserimento e alla riabilitazione di persone con problemi, spiegato da Nicoletta Capriotti, responsabile del centro, accompagnata da Pino (che ha raccontato la sua esperienza di vita anche nel documentario).


Erano presenti anche l\'assessore al turismo Mauro Canale, le consigliere comunali Fernanda Recchi e Cristina Bolzicco, il direttore dell\'azienda “Teatri di Civitanova” Alfredo Di Lupidio, l\'autore e regista del filmato, Paolo Doppieri e il direttore artistico della rassegna Sergio Carlacchiani. E a Carlacchiani, come pure all\'amministrazione comunale tutta sono andati i ringraziamenti per questo spazio offerto “a qualcosa di molto utile”, come sostenuto da Doppieri. Uno spazio che è servito non solo a documentare testimonianze autentiche di quanti nella comunità di San Michele Arcangelo di Corridonia (come pure nel centro distaccato di Civitanova) hanno trovato l\'aiuto e il sostegno delle famiglie che si sono stabilite nel centro, ma anche la realtà della comunità stessa. Una realtà fatta di piccoli passi quotidiani, un nuovo spazio fisico, ma soprattutto mentale, nel quale i giovani e quanti soffrono di problemi di tossicodipendenza riescono a ristabilire un rapporto concreto con un vissuto ormai frammentato e confuso. Che sia nel lavoro (la comunità ha messo in piedi anche una cooperativa agricola di grande successo), o nella cura personale o nel rapporto amichevole col gruppo, il messaggio è che dalle dipendenza nocive si può uscire.


“E\' nella dimensione comunitaria, nella normalità della famiglia e del lavoro – ha detto Nicoletta Capriotti – che è possibile ritornare alla vita, rinascere e ricominciare su basi più solide”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2009 alle 17:41 sul giornale del 14 settembre 2009 - 1528 letture

In questo articolo si parla di attualità, giovani, civitanova marche, comune di civitanova marche