In manette un pusher 21enne, cedette droga killer

carabinieri 1' di lettura 30/08/2009 - I Carabinieri hanno arrestato un 21enne di Civitanova Marche, già noto alle forze dell\'ordine. Il giovane avrebbe ceduto a Mirko Longarini lo stupefacente che gli costò la vita.

I Carabinieri della Stazione di Montelupone, in collaborazione con quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Civitanova Marche, hanno arrestato nelle prime ore di sabato mattina, N. S., 21enne di Civitanova Marche, già noto alle forze dell\'ordine. Il giovane avrebbe ceduto lo stupefacente che causò il decesso per overdose di Mirko Longarini, avvenuto in contrada Molino lo scorso 23 agosto, e che costrinse l\'amico che era con lui al ricovero nell\'ospedale di Recanati.


Secondo gli elementi raccolti il civitanovese, nel corso di quella serata, dopo aver procurato lo stupefacente ai due giovani, li avrebbe poi abbandonati nel luogo dove è stato ritrovato il cadavere di Longarini. Il 21enne si dileguò a bordo della propria auto.


L\'arresto è stato eseguito in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emesso dalla magistratura maceratese, in accordo con le ipotesi investigative del Carabinieri. Il giovane è stato arrestato nella propria abitazione. Si trova ora nel carcere di Montacuto e deve rispondere del reato di morte come conseguenza del delitto di spaccio di sostanze stupefacenti e del reato omissione di soccorso.






Questo è un articolo pubblicato il 30-08-2009 alle 18:30 sul giornale del 31 agosto 2009 - 2845 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, carabinieri





logoEV
logoEV