Porto Recanati: ascoltato il presunto autore di una violenza sessuale

polizia 1' di lettura 20/08/2009 - La Squadra Mobile di Macerata, dopo tre giorni di serrate indagini, hanno interrogato un uomo, di nazionalità straniera, quale presunto autore della violenza sessuale ai danni di una minorenne tedesca in vacanza a Porto Recanati.

La giovane, di appena 14 anni, insieme ad una sua coetanea, entrambe di nazionalità tedesca, in vacanza nel comune rivierasco lo scorso 14 agosto denunciarono una violenza sessuale, subita da alcuni ragazzi conosciuti nel corso di una festa in spiaggia.


Avviate immediatamente le indagini, la Squadra Mobile di Macerata, ascoltate anche ulteriori testimonianze, ha ricostruito l\'episodio ed è così risalita al presunto autore. Un uomo, 25enne di nazionalità straniera, regolarmente soggiornante in Italia, è stato ascoltato ed interrogato alla presenza del difensore.


Terminato l\'interrogatorio il giovane è stato riaccompagnato presso la propria abitazione poichè la dinamica della vicenda presenta ancora aspetti poco chiari. Le indagini sono ancora in corso per ulteriori accertamenti.






Questo è un articolo pubblicato il 20-08-2009 alle 18:40 sul giornale del 20 agosto 2009 - 1540 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto recanati, violenza sessuale, Sudani Alice Scarpini, squadra mobile di macerata





logoEV
logoEV