Parco dei sibillini: ricevuto da Capponi il presidente Marcaccio

capponi e marcaccio 2' di lettura 30/07/2009 - Per la Provincia di Macerata il Parco nazionale dei Monti Sibillini rappresenta una importante risorsa in termini ambientali ed economici e tra i due enti è possibile una collaborazione su specifici progetti, a beneficio di un vasto territorio che va oltre l’area del maceratese compresa nel Parco stesso.

Lo ha sottolineato il presidente dell’Amministrazione provinciale, Franco Capponi, al termine dell’incontro avuto con il presidente dell’Ente Parco, Massimo Marcaccio, il quale ha fatto visita a Macerata al neo presidente della Provincia.

L’ente Parco – ha detto il suo presidente - prevede di intervenire con progetti mirati e specifici per la crescita di sistemi microeconomici locali, che a loro volta possono generare, oltre alle attività agricole di qualità, il turismo rurale, l’artigianato tipico, lo sviluppo di microimpianti di energie rinnovabili ed altre economie.

Marcaccio, da parte sua, ha portato a conoscenza del presidente della Provincia la collaborazione avviata dall’ente dei Sibillini con l’Agenzia spaziale europea volta a definire modelli di calcolo per la determinazione della CO2 assorbita dai boschi dell’area parco e ciò nell’ottica della prossima commercializzazione, su base volontaria, delle “quote” previste dal Protocollo di Kioto.

Dal canto suo la Provincia – ha detto Capponi – è pronta a sostenere la valorizzazione turistica dell’area del Parco e delle aree limitrofe e a questo scopo stabilirà una linea diretta di confronto, sia per quanto riguarda le risorse del Fondo di sviluppo regionale (FSR) per le cosiddette aree leader, sia per la gestione delle risorse del Piano di sviluppo rurale.

Nel corso del cordiale colloquio il presidente della Provincia ha brevemente illustrato a Marcaccio il progetto “Vacanze in movimento” con cui si punterà a valorizzare le aree montane – quindi Parco dei Sibillini compreso – secondo un moderno modello di turismo che punti al benessere delle persona, sia in relazione alla valenza naturalistica dei luoghi, sia per specifiche iniziative turistiche. Da parte del presidente dell’Ente Parco sono state rappresentate anche alcune problematiche su cui trovare insieme alla Provincia le più idonee soluzioni. Tra queste le azioni per prevenire il randagismo e combattere la proliferazione dei cinghiali: due aspetti che mettono a rischio le attività agricole e di allevamento nel territorio del Parco dei Sibillini.

Nel mese di settembre il presidente Capponi ricambierà la visita e in quella occasione saranno esaminati nel dettaglio i progetti su cui avviare una fattiva collaborazione.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2009 alle 16:44 sul giornale del 30 luglio 2009 - 1224 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata, montisibillini, parco dei monti sibillini





logoEV