Giornata di inaugurazioni: dalle opere pubbliche alla cultura

pista ciclabile civitanova 2' di lettura 04/07/2009 - Saranno inaugurate oggi, 4 luglio, due importanti opere molto attese dalla città: la pista ciclabile con oasi verde sul lungomare sud e le banchine portuali.

Il taglio della pista ciclopedonale avrà luogo alle ore 21,30, presso l’oasi verde ricavata presso lo stesso litorale sud, in concomitanza con la festa della bandiera Blu 2009, sesto vessillo per il Comune di Civitanova Marche. Il costo della pista è di 1.100.000 euro e costituisce solo lo stralcio di un progetto più ampio e generale che punta all’estensione del sistema ciclabile urbano e alla riqualificazione della mobilità sostenibile. I programmi sono stati illustrati dal sindaco Massimo Mobili e dall’ assessore Ermanno Carassai durante la conferenza stampa di mercoledì 1° luglio.

I lavori per la ciclabile del lungomare sud, oggi interrotti a piazzale Italia, saranno ripresi dopo l’estate e consisteranno nella pavimentazione del marciapiedi e dell’oasi verde e nella realizzazione del collegamento con quella del Chienti, oggi ferma al rione Fontanella ma in futuro destinata a raggiungere S. Maria Apparente sfruttando tratturi del lungo fiume e spazi già individuati nel PRG del prof. Secchi.


Nell’area litoranea, invece, in programma c’è il prolungamento della nuova ciclabile con la stazione ferroviaria e quindi con v. Lauro Rossi, e da qui da una parte alla ciclopedonale del Castellaro e dall’altra con quella di Fontespina. Una città in cui pedoni e ciclisti potranno muoversi utilizzando aree protette: questo l’obiettivo che, come ha sottolineato il sindaco Mobili, “in buona parte abbiamo già raggiunto e che potremo coronare nel giro di poco tempo”. In prospettiva, inoltre, c’è un discorso aperto con Potenza Picena a nord e con Porto S. Elpidio a sud. La difficoltà, in quest’ultimo caso, è che agli elpidiensi non interessa tanto la ciclopedonale quanto una carrabile alternativa alla SS 16.


Per quanto riguarda la riqualificazione dell’area portuale, c’è da dire che il progetto generale ha avuto un costo di circa 4 milioni; le opere consistono in una banchina di attracco lunga 110 metri e larga 11; un pontile ed altri interventi per la messa in sicurezza, erogazione di servizi, dragaggio, ecc. Gli interventi per il potenziamento del porto prevedono in futuro anche il prolungamento del molo foraneo, per una spesa di oltre 8 milioni di euro. L’inaugurazione ci sarà domani alle ore 11,00. Il pontile sarà intitolato a Luigi Gasparroni, deceduto il 29 dicembre del 1976, cui si deve la fondazione della Casa del pescatore.

Sempre sabato 4 luglio, alle ore 18.30, si inaugura la mostra personale di Alessandro Giampaoli Occhi di sogno, organizzata e promossa dalla Fototeca Comunale e Comune di Civitanova Marche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2009 alle 14:06 sul giornale del 04 luglio 2009 - 2565 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche





logoEV
logoEV