Tolentino: festa provinciale della Repubblica

corteo 3' di lettura 30/06/2009 - Sono stati i giovani i veri protagonisti della Festa della Repubblica e del 61° anniversario della Costituzione italiana che si è svolta quest’anno a Tolentino per iniziativa della Prefettura d’intesa con Provincia e Comuni.

A loro, dopo che era stato letto il messaggio del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è rivolto il presidente emerito della Corte costituzionale, Giovanni Maria Flick, nel sottolineare il significato della “Carta” come “tavola di principi e di valori, di diritti e di doveri, alla base dello stare insieme”. Alle giovani generazioni hanno fatto riferimento il sindaco Luciano Ruffini ed il prefetto Vittorio Piscitelli in apertura della manifestazione in piazza della Libertà, così come il presidente della Provincia, Franco Capponi il quale ha concluso il suo intervento rivolgendosi proprio ai neodiciottenni che si apprestavano a ricevere copia della Costituzione dalle mani dei loro sindaci: “Custoditela tra le vostre cose più care – ha detto loro Capponi - e soprattutto leggetela con attenzione ed anche con quella curiosità storica che vi consentirà di comprenderla fino in fondo. La Costituzione vi aiuterà a vivere ogni giorno da cittadini consapevoli e responsabili, coscienti dei vostri diritti, consapevoli dei vostri doveri”.

Giovani e ragazzi sono stati protagonisti anche sul palco. Qui, è avvenuta la consegna simbolica ai giovani neo maggiorenni di copia anastatica del testo originale della Carta costituzionale e sempre dal palco c’è stato l’intervento del rappresentante del Consiglio comunale dei ragazzi, Tommaso Zeppillo. Gli alunni dell’Istituto comprensivo “Lucatelli” hanno recitato poi brani ispirati a diversi articoli della Costituzione, e i loro coetanei dell’Istituto comprensivo “Grandi” hanno intonato “Canti degli italiani”.

La manifestazione, condotta sul palco da Luca Romagnoli, era iniziata in via Nazionale con la formazione del corteo delle autorità civili, militari e religiose intervenute, nonché dei Gonfaloni della Provincia e dei Comuni. A conclusione è stato proiettato su maxischermo davanti al municipio un video realizzato dall’Accademia di Belle Arti a cura del prof. Stefano Lucinato. Momenti musicali a cura della Banda cittadina “N.Simonetti”, diretta da Melissa Cecapolli, hanno segnato le diverse fasi della cerimonia. A palazzo Parisani Bezzi è stata aperta la mostra documentaria “L’alba delle democrazia: le origini della Repubblica e il processo costituente” allestita con la collaborazione dell’Archivio di Stato e delle scuole cittadine, che potrà essere visitata fino al 5 luglio.

Ai giovani neo maggiorenni – simbolicamente uno per ciascuna città – è stata consegnata da parte del Sindaco o assessore delegato del rispettivo Comune, una copia anastatica del testo originale della Carta costituzionale, inserito in una pubblicazione realizzata per l’occasione dall’amministrazione comunale di Tolentino.

Ecco i loro nomi: Jonatan Pecorelli (Acquacanina), Diego Contoni (Apiro), Lucia Feliziani (Appignano), Cristina Mancini (Belforte del Chienti), Nicola Lommano (Caldarola), Eleonora Merli (Camerino), Veronica Francescangeli (Camporotondo di Fiastrone), Flavio Maria Leonelli (Castelraimondo), Marco Agamennoni (Cessapalombo), Riccardo Vittori (Cingoli), Mauro D’Angelo (Civitanova), Elena Paolucci (Colmurano), le gemelle Linda e Giulia Gismondi (Corridonia), Cristina Savi (Esanatoglia), Lorenzo Fede (Fiastra), Edoardo Stella (Fiuminata), Martina Bravi (Gagliole), Massimo Battaglioni (Gualdo), Arabella Grisogani (Loro Piceno), Lucia Chiacchiera (Macerata), Andrea D’Amato (Matelica), Torquato Garulli (Mogliano), Giuditta Carbonari (Montecassiano), Stefania Martinelli (Montecosaro), Michele Zacconi (Montefano), Lucia Sampaolo (Montelupone), Lucia Pavoni (Monte San Giusto), Gloria Anselmi (Monte San Martino), Valentina Pescitelli (Muccia), Gianmario Mietti (Penna San Giovanni) Dalila Craglia (Petriolo), Gloria Cecola (Pievebovigliana), Mirko Pipia (Pioraco), Anita Calamanti (Pollenza), Emanuele Pandolfi (Porto Recanati), Giulia Foglia (Potenza Picena), Luigi Bisesto e Giorgio Pellegrini (Recanati), Diego Caponi (San Ginesio), Sara Sabbatini, che proprio nell’occasione festeggiava il 18° compleanno (San Severino), Giulia Mariotti (Sarnano), Giacomo Palombarini (Serrapetrona), Ilaria Del Dotto (Tolentino), Giorgina Pierucci (Treia), Alessio Fortuna (Urbisaglia), Daniele Falconelli (Ussita).







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2009 alle 15:28 sul giornale del 30 giugno 2009 - 2664 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata, tolentino