Porto Recanati: rissa tra tunisini, un ferito, un arresto e 7 denunce

carabinieri di civitanova 1' di lettura 18/05/2009 - Scatta una violenta rissa all\'hotel House di Porto Recanati tra tunisini. Intervengono i Carabinieri della Compagnia di Civitanova.

Un ferito, un arresto e sette denunce. Questo il risultato dell\'intervento dei Carabinieri di Civitanova all\'hotel House di Porto Recanati, dove è scoppiata una rissa tra tunisini. Attorno alle 22, nell\'atrio del condominio, alcuni tunisini per motivi ancora ignoti sono arrivati ad affrontarsi violentemente con armi da taglio.


La scena, che ovviamente attirava parecchi residenti e passanti, è stata segnalata ai militari. Ambulanze e pattuglie dell\'arma del luogo, con rinforzi giunti da Civitanova e Montelupone, nonchè dal commissariato di Pesaro, giunti tempestivamente sul posto hanno sedato gli animi e prestato soccorso.


Il ferito, risultato subito in condizioni preoccupanti, è stato sottoposto a delicati interventi chirurgici. L\'uomo è rimasto colpito alle spalle con una scimitarra.


I Carabinieri, che si occupano delle indagini, hanno già intercettato e sottoposto a fermo di indiziato del delitto di tentato omicidio. Inoltre, i militari hanno provveduto ad identificare le persone coinvolte nella rissa, deferendoli alla Procura della Repubblica di Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2009 alle 19:06 sul giornale del 18 maggio 2009 - 1294 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto recanati, Sudani Alice Scarpini