Serena Bravi apre il concerto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in Ancona

2' di lettura 10/05/2009 -

Petra Magoni e Ferruccio Spinetti venerdì sera hanno incantato le poche persone presenti a concerto che si è tenuto al Neon Concept Club di Ancona.



Petra Magoni e Ferruccio Spinetti ieri sera hanno incantato le poche persone presenti a concerto.

In perfetto orario si apre il concerto con Serena Bravi, classe \'85 marchigiana di Civitanova, eliminata da Morgan alla quarta puntata di X-Factor. Così, come spiega il ragionere contrabbassista Spinetti , \"era doveroso dare un\'opportunità a quest\'artista dalla voce eccezionale e la prima occasione è stata questa\".

Musica Nuda, il progetto, nasce 6 anni fa con l\'idea di spogliare la musica di tutti quegli elementi che potrebbero appesantirla e di lasciare solo il centro focale, il luogo, cioè, da dove partono e nascono le emozioni. Si passa con disinvoltura da \"Bocca di Rosa\" di De Andrè alla più gettonata Roxanne o Helter & Skelter dei Beatles perfino all\'aria \"Lascia ch\'io Pianga\". Celebre aria tratta dal Rinaldo di Haendel, cavallo di battaglia di Carlo Broschi (1705-1782) , in arte Farinelli, famoso in tutto il mondo per la sua voce incantevole.

Sia Petra Magoni che Ferruccio Spinetti nascono classici per poi passare al Jazz e al pop, ma sempre con un\'eleganza fuori dal comune, quasi come due principi nudi vestiti solo di un papillon.

«Un genere \"nudo\", essenziale, spogliato da tutto quello che c\'è in più, un genere minimalista che lascia la possibilità all\'ascoltatore di immaginarsi quello che non c\'è e di sentire quello che lui si immagina dal pezzo che noi eseguiamo...», come dichiara la stessa Petra Magoni.

Ad ogni modo anche con pochi spettatori la Musica Nuda è riuscita ad emozionare regalando bis e sorrisi.

La sfida è con Morgan domenica sera, sempre al Neon, con o senza X-Factor.






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2009 alle 16:19 sul giornale del 11 maggio 2009 - 3550 letture

In questo articolo si parla di musica, petra magoni, ferruccio spinetti, flavia vitale