Formazione professionale: bando per l\'organizzazione di 136 corsi

provincia di macerata logo 2' di lettura 08/05/2009 - La Provincia di Macerata promuove l’organizzazione di 136 corsi di formazione professionale.

Il relativo bando, che prevede risorse economiche per circa due milioni e mezzo di euro, è rivolto agli Enti gestori, imprese, Enti di formazione e amministrazioni pubbliche che dovranno organizzare i corsi, completamente gratuiti per i beneficiari, suddivisi in categorie: imprenditori, lavoratori dipendenti, autonomi, liberi professionisti; disoccupati, inoccupati, lavoratori in mobilità o in cassa integrazione, studenti; soggetti che appartengono alle categorie svantaggiate, operatori scolastici e della formazione; studenti dell’istruzione secondaria, universitaria e post universitaria, popolazione in età attiva.

Questo è un altro tassello della programmazione del Fondo sociale europeo per la nostra Provincia – ha spiegato l’assessore provinciale alla Formazione professionale e alle Politiche attive del lavoro, Daniele Salvi, intervenuto alla conferenza stampa insieme al dirigente Simone Ciattaglia - che, nel triennio 2007-2009, prevede l’utilizzo di 21 milioni di euro. Sulla base dell’analisi dei fabbisogni formativi delle imprese e del tessuto produttivo, abbiamo previsto corsi per la creazione di figure altamente innovative, per l’aggiornamento di operatori specializzati, che abbiano le competenze necessarie al nostro territorio e anche per l’evoluzione necessaria all’economia provinciale, già messa in atto da molti operatori. Siamo convinti che la leva della formazione è una di quelle che aiuta il progresso perché va ad investire sul capitale umano”.


Salvi ha sottolineato che “sono previste figure in quelli che consideriamo settori strategici per l’economia, ambiente, energia, marketing, internazionalizzazione, formazione, servizi alla persona, turismo, tecnici specializzati” e che “l’obiettivo sarà quello di promuovere l’organizzazione di corsi di alta qualità ed utilità, grazie ad un controllo accurato sul lavoro fatto dagli Enti gestori, sul rispetto dei tempi e delle modalità previsti dal bando”.


Gli Enti, infatti, avranno massimo 12 mesi per completare lo svolgimento dei corsi, il cui avvio è previsto subito dopo l’estate. Le domande dovranno essere presentate entro 45 giorni dalla pubblicazione del bando sul Bollettino ufficiale della Regione Marche. Ogni Ente non potrà presentare più di cinque domande. Info: http://formazione.provincia.mc.it.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2009 alle 17:18 sul giornale del 08 maggio 2009 - 1774 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata