A soli due anni si chiude in camera e non riesce più ad uscire

porta 1' di lettura 31/03/2009 - A soli due anni e mezzo si chiude a chiave in camera. Necessario l\'intervento dei Vigili del fuoco per liberarlo.

E\' quanto accaduto in un appartamento di viale Vittorio Veneto a Civitanova, domenica mattina. Il piccolo, poco più di due anni per lui, ha fatto prendere uno spavento ai genitori. E\' corso via dal reparto giorno della casa, dove si trovava con i familiari, e si è andato a nascondere nel reparto notte.


Una volta superata la porta del corridoio che separa le due zone dell\'appartamento, il piccolo si è tirato dietro la porta. Una volta lì è riuscito anche a girare la chiave nella toppa, restando chiuso nel corridoio. I genitori, tentando di tranquillizzare il bambino parlandogli attraverso la porta, non riuscendo ad aprirla, forzando la serratura hanno avvertito i vigili del fuoco.


Nel giro di poco tempo, la squadra recatasi nell\'abitazione di viale Vittorio Veneto ha aperto la porta, chiusa dal bambino di due anni che poi non è riuscito a riaprirla. Terminata così la disavventura, genitori e bambino si sono ricongiunti, superando i momenti di panico e paura per l\'incolumità del piccolo.






Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2009 alle 12:40 sul giornale del 31 marzo 2009 - 1031 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, civitanova marche, bambino, Sudani Alice Scarpini





logoEV
logoEV