Controlli dell\'Arma: arrestato uno spacciatore libico e due clandestini

carabinieri 1' di lettura 13/03/2009 - Continua l’attività di controllo da parte di Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche, in collaborazione con la Stazione e con il nucleo operativo radiomobile, nei quartieri periferici cittadini.

Il cerchio si è stretto attorno alla zona Pep e in via Verga, soprattutto nelle aree di sosta e nei gioradini pubblici dove viene ripetutamente segnalata la presenza di extracomunitari.


Subito sono scattati i controlli e così, mentre i militari della stazione arrestavano due marocchini, rispettivamente di 42 e 50 anni, entrambi pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, clandestini e inotemperanti al decreto di espulsione emesso nei loro confronti, gli uomini del nucleo operativo tenevano d\'occhio un libico, sorpreso a spacciare droga ad una ragazza e a un ragazzo di Macerata e poi addirittura ad un minorenne. I \"clienti\" sono stati controllati poco dopo l\'acquisto della droga e trovati in possesso di alcune dosi di eroina. Per questo sono stati segnalati al Prefetto come assuntori di sostanze stupefacenti.


I carabinieri hanno quindi aspettato lo spacciatore fuori dalla propria abitazione, dove si era recato per prendere altra droga da smerciare. A quel punto l\'uomo è stato bloccato proprio sulla soglia di casa.Perquisito è stato trovato in possesso di una quindicina di dosi per altrettanti grammi, oltre al denaro frutto dell’attività illecita. L\'uomo è stato quindi arrestato per spaccio di stupefacenti. Il libico e gli altri due marocchini clandestini sono stati tradotti alla casa circondariale di ancona a disposizione dei magistrati della Procura della Repubblica di Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2009 alle 19:00 sul giornale del 14 marzo 2009 - 1044 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri, civitanova