Servizio di salvataggio: scoperto un gestore in nero, evasi 100 mila euro

bagnino 1' di lettura 11/03/2009 - Scoperto dalla Guardia di Finanza di Civitanova un gestore di servizio di salvataggio, che impiegava i propri lavoratori in nero. Evasione per un totale di 100 mila euro.

A Civitanova, le fiamme gialle hanno scoperto un gestore di servizio di salvataggio che lavorava in nero. L\'uomo, un 40enne di Macerata, organizzava e gestiva le trattative per i bagnini di salvataggio presso gli stabilimenti balneari della costa.


Ma, il gestore non è in possesso della partita Iva nè ha mai effettuato alcuna dichiarazione dei redditi o d\'Iva. Dunque, il 40enne maceratese era sconosciuto al fisco. Gestendo così l\'impiego di circa 30 bagnini, l\'uomo è risultato un evasore per 100 mila euro.






Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2009 alle 18:56 sul giornale del 11 marzo 2009 - 3186 letture

In questo articolo si parla di cronaca, civitanova, maceratese, bagnino, Sudani Alice Scarpini, evasione





logoEV