Tolentino: un corso per la cooperazione internazionale

cooperazione internazionale 2' di lettura 06/03/2009 - Sono venti i giovani laureati che stanno partecipando al corso di “Orientamento alla Cooperazione Internazionale”, promosso e finanziato dalla Provincia di Macerata su proposta dell’Associazione LumbeLumbe Onlus, in collaborazione con le Comunità Montane di San Ginesio e San Severino.

Il percorso formativo, che si svolge nel Centro per l’impiego di Tolentino, prevede ottanta ore di lezioni frontali per undici incontri a cadenza quindicinale, e venti ore di visite guidate a siti di particolare rilevanza per la cooperazione internazionale come la Fao, a Roma e la sede Onu di Brindisi.


Il programma del corso prevede l’acquisizione di conoscenze sugli attuali rapporti tra Nord e Sud del mondo, sulla cultura, sui costumi, sul diritto alla salute, sulla sicurezza alimentare nei Paesi in via di sviluppo e sulle principali tecniche e strumenti di intervento organizzato per permettere a questi Paesi di crescere in forma armonica e nel rispetto delle proprie caratteristiche. Ai dieci migliori studenti sarà assegnata una borsa di studio per un soggiorno di formazione in Angola nelle strutture dei missionari dei Salesiani di Don Bosco, messa a disposizione dalla Provincia e dalle due Comunità Montane sulla base di uno specifico protocollo di intesa già siglato.


“Si tratta di un’opportunità per educare i giovani ai valori della solidarietà e della donazione gratuita di sé agli altri – hanno sottolineato Giulio Silenzi, presidente della Provincia, e Italo Governatori, presidente di LumbeLumbe Onlus, intervenuti alla prima lezione -, toccare con mano la povertà, condividere le difficoltà del vivere quotidiano con le popolazioni locali aiuterà i ragazzi a guardare alla propria vita da una prospettiva nuova, più giusta ed equilibrata e consentirà loro di inserirsi, in forma consapevole e strutturata, nel processo di sostegno allo sviluppo di questi Paesi”.


Quest’edizione del corso di “Orientamento alla Cooperazione Internazionale” si pregia di un corpo docenti particolarmente prestigioso come Monsignor Jean-Marie Musivi Mpendawatu, membro del Pontificio Consiglio per la Pastorale della Salute della Santa Sede, il Generale dell’Arma dei Carabinieri, Giuseppe De Gaetano, il professor Leonardo Becchetti, ordinario di Economia all’Università Tor Vergata di Roma, Luca Alinovi, funzionario senior alla Fao, Silvio Tessari, responsabile dell’Area Medio Oriente e Nord Africa della Caritas italiana, Angela Petenzi, coordinatrice dei progetti del Bureau International Solidarity, il professor Antonio Onorati, presidente della Ong Crocevia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2009 alle 16:05 sul giornale del 06 marzo 2009 - 858 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata





logoEV
logoEV