Nuova materia: scuola, cittadinanza e costituzione al via da settembre

costituzione 1' di lettura 06/03/2009 - Partirà dal prossimo settembre la nuova materia Cittadinanza e Costituzione che dovrà fornire agli studenti gli strumenti per esercitare i loro diritti e favorire la loro partecipazione alla vita democratica.

Una disciplina che sarà diversa dalla vecchia educazione civica, più trasversale: i ragazzi dovranno apprendere il dettato costituzionale, ma anche, tra l\'altro, le regole del fair play nella vita e nello sport, quelle della sicurezza stradale, l\'educazione ambientale. Quindi anche nelle scuole del territorio maceratese gli studenti saranno chiamati a studiare questa nuova disciplina.


Il Moige, Movimento Italiano Genitori che nella provincia ha una propria rappresentanza, segue con interesse e attenzione l’esordio all’interno del percorso formativo dei nostri ragazzi di temi estremamente importanti quali lo studio della Costituzione, del rispetto per l’ambiente, di sani stili di vita e della sicurezza stradale: “Auspichiamo che l’attivazione di questa nuova disciplina riesca ad offrire maggiore consapevolezza ai nostri ragazzi in merito al rispetto degli altri e della società intera.


I ragazzi di oggi hanno necessità di confrontarsi su queste tematiche riuscendo a contestualizzare il loro vivere quotidiano all’interno di diritti e doveri comuni. Ma non solo loro dovrebbero poter usufruire di formazione in merito, sarebbe opportuno infatti che percorsi analoghi in orari extra-scolastici venissero offerti anche ai loro genitori”.


Infine il Moige sottolinea la necessità di un coinvolgimento attivo delle famiglie anche su queste tematiche, per garantire un reale coordinamento educativo che permetta ai ragazzi di vivere con coerenza il percorso didattico grazie a un reale continuum educativo fra scuola e genitori.






Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2009 alle 19:54 sul giornale del 06 marzo 2009 - 924 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, genitori, tolentino, Costituzione, simone baroncia





logoEV
logoEV