Diocesi di Macerata: un corso per comunicatori sociali

3' di lettura 26/02/2009 - Papa Benedetto XVI ha scelto per la 43^ Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali il tema: \'Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia\', in cui si afferma che \"le nuove tecnologie digitali stanno determinando cambiamenti fondamentali nei modelli di comunicazione e nei rapporti umani. Questi cambiamenti sono particolarmente evidenti tra i giovani che sono cresciuti in stretto contatto con queste nuove tecniche di comunicazione e si sentono quindi a loro agio in un mondo digitale che spesso sembra invece estraneo a quanti di noi, adulti, hanno dovuto imparare a capire ed apprezzare le opportunità che esso offre per la comunicazione\".

Partendo da queste parole la Diocesi di Macerata ha predisposto un corso di formazione sulle comunicazioni sociali, che partirà martedì 3 marzo dalle ore 20.30 alle 22.30 per 9 incontri presso la \'Domus Giuliano\' in via Cincinelli. Le finalità del corso sono quelle di accrescere le capacità comunicative e di sensibilizzare i partecipanti alla comunicazione sociale; di sviluppare familiarità e capacità all\'utilizzo responsabile dei media per promuovere attività culturali e comunicative all\'interno della propria comunità al servizio della diocesi con particolare attenzione al territorio e ai relativi contesti culturali.


Il corso è rivolto a coloro che per interesse o professione sono vicini al mondo della comunicazione e della cultura: religiosi e laici, educatori, operatori pastorali, giornalisti; a coloro che nelle proprie comunità parrocchiali o nelle realtà di movimento e associazione intendono promuovere iniziative culturali e di comunicazione ed a coloro che per qualsiasi altra ragione vogliono aumentare le loro capacità comunicative. Ecco gli appuntamenti del corso di formazione.


Martedì 3 marzo 2009: Comunicare il Vangelo nella cultura dei media introduzione del vescovo di Macerata, mons. Claudio Giuliodori;

Martedì 10 marzo 2009: I media della diocesi al servizio della pastorale e della cultura, intervengono Francesca Cipolloni, Roberta Foresi, Tiziana Tiberi;

Martedì 17 marzo 2009: Verità e manipolazione della notizia con il giornalista RAI, Vincenzo Varagona;

Martedì 24 marzo 2009: Narrazione giornalistica e tecniche di scrittura, relatore il direttore dell\'ufficio delle comunicazioni sociali della diocesi di Fabriano, Carlo Camoranesi;

Martedì 31 marzo 2009: Fare notizia e raccontare i fatti da cristiani, relatore il direttore dell\'Agenzia Sir, Paolo Bustaffa;

Martedì 14 aprile 2009: L\'animatore della comunicazione e della cultura, con don Luigi Taliani e Lucia Dionisi;

Martedì 21 aprile 2009: Le nuove frontiere delle comunicazione: multimedialità e interazione, interviene il presidente regionale del CGS, Fabio Sandroni;

Martedì 28 aprile 2009: Predicatelo sui tetti: trasmissione della fede e media, con don Tonino Lasconi, assistente ecclesiastico della stampa cattolica delle Marche;

Martedì 5 maggio 2009; Ripensare la pastorale nell\'era digitale e al tempo di Internet con don Dino Cecconi, direttore dell\'agenzia stampa online \'ChiesaMarche\'.


Chiuderà gli incontri, martedì 12 maggio, una tavola Rotonda su: \'La Chiesa e l\'onda mediatica: potenzialità e timori\', con il vaticanista del Corriere della Sera, Luigi Accattoli, il prof. Luigi Alici e mons. Claudio Giuliodori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2009 alle 15:56 sul giornale del 27 febbraio 2009 - 1048 letture

In questo articolo si parla di attualità, simone baroncia