Musicultura: tutti i premiati delle 15 serate

2' di lettura 18/02/2009 - Si sono chiuse domenica 15 febbraio le Audizioni Live di Musicultura: il festival della canzone popolare e d\'autore si ritira nelle sue stanze per uscirne, a marzo, con l\'attesissima rosa dei sedici. Sedici brani, sedici artisti da far ascoltare su Radio Uno Rai, per i quali verranno chiamati al voto il pubblico radiofonico e i componenti del Comitato artistico.

Nell\'attesa però che la lista dei sedici talenti selezionati venga annunciata, le Audizioni live si chiudono con i primi riconoscimenti assegnati: il Premio Sisme al \"migliore interprete\" di ciascuna delle dieci serate.



La Sisme è un\'azienda che distribuisce strumentazione e professionisti del settore per eventi musicali live, che è al fianco di Musicultura dal 2001, curando sia le Audizioni al Teatro Filarmonica, che le serate allo Sferisterio. Per queste audizioni live ha voluto omaggiare i migliori interpreti segnalati dalla giuria tecnica di Musicultura, con un microfono ShureSM58, che quest\'anno si presenta, nella versione speciale limitata, con il logo Musicultura 20nnale, inciso al laser. Uno strumento professionale ai massimi livelli che Andrea Guerranti - responsabile commerciale di Sisme, si augura sia di buon auspicio per il futuro dei cantanti. \"La cosa più bella di Musicultura - racconta Guerranti - sono le sorprese. Ragazzi senza nomi noti riescono a trasmettere grandi emozioni, ed è questo che conta nei live, quel qualcosa in più\".



Anche se la vittoria del Premio Sisme non è sinonimo di ammissione alla rosa dei sedici finalisti, per i dieci artisti che si sono aggiudicati questi primi riconoscimenti la soddisfazione è stata comunque grande. I dieci migliori interpreti sono stati: Le Core (Gubbio - Pg), Paolo Agnello (Genova), Paola Angeli (Bologna), Areamag (San Cesareo - Rm), Carmine Torchia (Sersale - Cz), Naif (Quart - Ao), Erica Mou (Bisceglie - Ba), VersoEst (Roma), I Gatti Mezzi (Pisa), Manupuma&TheBulletts (Milano).



GLI ALTRI PREMI - Chiusa questa prima tornata di allori, dovremo aspettare le serate finali allo Sferisterio per vedere assegnati nuovi titoli e riconoscimenti.



Il 26, 27, 28 giugno verranno infatti assegnati i premi per il miglior Testo, la migliore Musica e la migliore Interpretazione (di 2.500 euro ciascuno) assegnati rispettivamente dalle giurie Unimarche, Siae e Imaie, la \"Targa della critica\" (di 5.000 euro) in collaborazione con la Camera di Commercio, dell\'Industria e dell\'Artigianato di Macerata, e, al vincitore assoluto, il \"Premio Ubi - Banca Popolare di Ancona\", di 20.000,00 euro.










Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2009 alle 00:39 sul giornale del 17 febbraio 2009 - 946 letture

In questo articolo si parla di spettacoli





logoEV
logoEV