Neve: entroterra maceratese imbiancato, 70 centimetri in montagna

neve 1' di lettura 29/12/2008 - Aperti i valichi tra Marche e Umbria, in montagna la neve ha raggiunto i 70 centimetri, sedici le squadre provinciali in azione con i mezzi spargisale

I passi tra Marche e Umbria, nel primo pomeriggio di ieri, risultano transitabili, con obbligo di catene al seguito, oppure pneumatici da neve.


Per Colfiorito la polizia stradale consiglia catene montate, al seguito per chi si trovi a transitare da Passo Cornello o nella zona della Valnerina. E\' consigliabile usare la massima prudenza.


Mezzi spazzaneve e cantonieri in azione nel tardo pomeriggio di ieri, dopo che la neve è scesa per tutta la giornata. In montagna la coltre bianca supera i 70 centimetri, una trentina a Sarnano e nei centri montani, per scendere ai circa 10 di Castelraimondo, ed i cinque dei comuni nella fascia collinare della provincia.


Diversi gli interventi in soccorso di alcuni automobilisti rimasti bloccati, poichè senza catene, a Crispiero di Castelraimondo, Apiro, Montelago di Sefro, lungo la strada per Pioraco. Un albero è caduto alle porte di Sarnano, ostruendo la statale 78, ma è stato subito rimosso. Più difficile operare nella zone di Visso, Ussita e Serravalle, poichè il vento crea delle vere e proprie tormente di neve, che riducono la visibilità.







Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 dicembre 2008 - 1270 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, monia orazi