Torna Sferisterio scuola, nel 2009 in tutta la provincia

3' di lettura 24/12/2008 - Dopo l\'esperienza maceratese del 2008 aumenta l\'offerta di concerti e lezioni sull\'opera lirica

Alla fine del progetto 2008 erano stati 1000 gli studenti maceratesi ad aver partecipato a Sferisterio-Scuola 2008. Concerti, lezioni in classe, visite guidate e concorso a tema.


Vista la grande richiesta, il 2009 si espande a tutte le primarie e secondarie maceratesi grazie al contributo della Provincia di Macerata, degli assessorati alla Cultura e all\'Istruzione del Comune e alle collaborazioni gratuite della Scuola di Musica \"L. Liviabella\" e dell\'Orchestra Regionale delle Marche. Le quattro fasi dell\'iniziativa sono state presentate stamattina in una conferenza stampa che ha avuto luogo nella sala del Consiglio Provinciale alla presenza del vicepresidente dell\'Associazione Arena Sferisterio, Giulio Silenzi, dell\'Assessore alla cultura del Comune di Macerata e di oltre settanta dirigenti e insegnanti in rappresentanza delle scuole elementari, medie e superiori di tutta la provincia.


A spiegare il progetto sono stati tre fra i protagonisti dell\'iniziativa: Fabio Tiberi, direttore della FORM, l\'orchestra regionale delle Marche, Barbara Torresetti, direttrice della scuola di musica Liviabella che da due anni collabora gratuitamente con lo Sferisterio per l\'organizzazione del progetto Scuola e Gianfranco Stortoni, direttore musicale di palcoscenico dello Sferisterio Opera Festival, protagonista delle lezioni spettacolo per gli studenti.


La FORM, da febbraio ad aprile, proporrà ai ragazzi cinque concerti della stagione sinfonica al prezzo simbolico di tre euro. I primi tre al Lauro Rossi e gli ultimi due alla chiesa del Sacro Cuore e al teatro comunale di San Ginesio. Da marzo a maggio, invece, sarà la volta delle sessioni di introduzione all\'opera.


Il progetto \"Madame Butterfly e La traviata\" sarà portato direttamente nelle scuole medie e superiori dal Maestro Stortoni mentre per le scuole elementari è in programma \"La bottega dei giocattoli\", concerto ideato dalla FORM per i bambini, in scena al Teatro Don Bosco il 24 marzo (ingresso 3€, prenotazioni allo 0733232995). Infine per tutte le scuole c\'è la possibilità di iscriversi fino al 15 gennaio anche al concorso della scuola di musica \"L. Liviabella\" dal titolo \"Inganni, burle, giochi e facezie in musica\" ispirato al tema del Festival 2009, \"L\'inganno\" appunto.


Le scuole che hanno già aderito al concorso sono numerose. Fra le primarie l\'istituto comprensivo \"Giovanni XXIII\" di Mogliano, il circolo didattico \"Fratelli Cervi\" di Macerata, la \"Carlo Urbani\" di Pollenza, la \"Enrico Medi\" e la \"Dolores Prato\" di Macerata; fra le scuole medie gli istituti comprensivi \"Giacomo Leopardi\" di Sarnano e il \"Tacchi-Venturi\" di San Severino; fra le superiori il \"Filelfo\" di Tolentino e l\'\"Ercole Rosa\" di Sarnano, l\'ITC \"A.Gentili\" e l\'ITAS \"Matteo Ricci\" di Macerata.


A chiusura dell\'incontro sono state distribuite le consuete convenzioni per agevolare l\'acquisto dei biglietti da parte degli studenti ed è stato ricordato che anche quest\'anno saranno disponibili le visite guidate gratuite al monumento in collaborazione con l\'Associazione Sferisterio Cultura. La data delle visite sarà comunicata in seguito. Tutte le informazioni per aderire al progetto Sferisterio-Scuola e per prenotare le lezioni di introduzione all\'opera sono disponibili negli uffici dell\'Associazione Arena Sferisterio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 dicembre 2008 - 890 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, macerata, Sferisterio Opera Festival





logoEV