Porto S. Elpidio: emergenza mareggiate, tavolo di concertazione tra i Sindaci

mareggiata 1' di lettura 20/12/2008 - Il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo stato di emergenza sul territorio nazionale per le alluvioni e mareggiate dei mesi di novembre e dicembre che hanno particolarmente colpito anche le Marche.

L’eccezionalità degli eventi calamitosi che si sono verificati in tutta Italia e, con particolare rilevanza, lungo l’intera costa marchigiana dove sono stati registrati danni ingenti a strutture pubbliche e private, hanno messo a dura prova i bilanci delle Amministrazioni Comunali e delle strutture turistico ricettive del territorio.


Al fine di concertare, insieme ai sindaci dei Comuni colpiti, una strategia condivisa da sottoporre all’attenzione del Governo e della Regione Marche, il Sindaco Mario Andrenacci ha ritenuto opportuno convocare un incontro per martedì 23 dicembre, alle ore 10,30, nella Sala Consiliare di Villa Murri.


L’incontro sarà un’occasione – spiega il Primo Cittadino - per concertare delle strategie unitarie da sottoporre alla Regione ed al Governo. Siamo chiamati a dare risposte concrete ai nostri imprenditori ed a garantire a tutti gli stabilimenti balneari il normale svolgimento della stagione estiva.”


Alla riunione, oltre al Comune di Porto Sant’Elpidio, hanno già garantito la loro presenza le Amministrazioni Comunali di Porto San Giorgio, Porto Recanati, Potenza Picena, Grottammare, Campofilone, Altidona, Pedaso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 dicembre 2008 - 1041 letture

In questo articolo si parla di politica, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio, mareggiata