Tre arresti lungo la costa

arresto 1' di lettura 18/12/2008 -

Beccato un 40enne con attrezzi edilizi, una romena ricercata in patria, un sorvegliato speciale che se ne andava per i fatti suoi



Si è giustificato dicendo che andava a fare un colloquio di lavoro, con un\'azienda edile di Potenza Picena, il 40enne residente a San Giorgio a Cremano, cui i carabinieri hanno trovato nell\'auto attrezzi per un valore complessivo di 20 mila, tra trapani e materiale vario per l\'edilizia. Una telefonata alla ditta lo ha smascherato, è stato denunciato per furto e ricettazione.


Una donna romena di 38 anni, residente a Civitanova, è stata arrestata e condotta a Camerino, perchè colpita da un ordine di carcerazione ed estradizione, per reati di falso e malversazione commessi due anni fa, nel suo paese d\'origine. Sarà presto espulsa.


Un sorvegliato speciale, un barese di 48 anni già condannato per reati contro il patrimonio, è stato arrestato perchè più volte non ha osservato le prescrizioni. E\' stato portato ad Ancona, dove dovrà scontare altri 7 mesi.







Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 dicembre 2008 - 1086 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, monia orazi





logoEV