Innovativo progetto di video danza

ballerina danza classica 2' di lettura 11/12/2008 - Venerdi\' 12 dicembre l\'appuntamento è di nuovo con Civitanova Danza tutto l\'anno - stagione invernale della danza promossa dal Comune di Civitanova Marche, dai Teatri di Civitanova e dall\'Amat con il contributo della Regione Marche e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - con un titolo e un progetto d\'eccezione: Video Dance. Moving virtual bodie in scena - ad ingresso gratuito - allo Spazio Multimediale San Francesco.

Quarto appuntamento della rassegna, Video Dance è un progetto internazionale - presentato a Civitanova per il secondo anno consecutivo alla luce del successo ottenuto nella passata stagione - curato da Gitta Wigro che - promosso da Operaestate Festival Veneto, Teatro Comunale di Ferrara, Associazione Cantieri e Amat - promuove la video arte nella danza contemporanea.


L\'appuntamento prevede la proiezione di dieci film, accompagnata da introduzione e dibattiti. I film presentati al pubblico di Civitanova sono selezionati in ambito internazionale dalla curatrice Gitta Wigro e sono: Inearthia diretto da Simon Halbedo, Nazario Branca, Maren Sandmann (Svizzera, 2006, 2\'30\"), Shake off diretto da Hans Beenhakker (Olanda, 2007, 9\'), Aqua gym diretto da Simon Green (UK, 2002, 4\'), Excellent beauty diretto da The Honey Brothers (UK, 2005, 6\'23\"), Night practice diretto da Susanna Wallin (UK, 2006, 3\'), Fisticuffs diretto da Miranda Pennell (UK, 2004, 11\'), Daynightly they re-school you the bears polka diretto da Lucy Cash, Lin Hixton (UK, 2005, 9\'30\"), Nascent diretto da Gina Czarnecki (Australia, 2005, 9\'), Variacions en una recta diretto da Miquel Àngel Raio (Spagna, 2006, 11\'), Then/now diretto da Simon Ellis (Nuova Zelanda, 2007, 1\').


Video Dance non è solo un ciclo di film ma un progetto più ampio che comprende anche workshop come quello che si è svolto dall\'1 al 5 dicembre presso le strutture di Operaestate Festival Veneto di Bassano del Grappa rivolto ad artisti e videomaker impegnati in una ricerca intensiva sulle applicazioni della video danza creata per i film, per le installazioni di arte visiva contemporanea, per le performance di danza.

Tra i membri del gruppo di ricerca, tre sono stati i marchigiani che hanno potuto partecipare - grazie anche al sostegno dell\'Amat - all\'interessante appuntamento: la danzatrice-coreografa Helen Cerina di Urbino e i video maker Matteo Giacchella di Ancona e Massimo Ottoni di Pesaro.

Il gruppo di lavoro - composto di circa 10 giovani artisti tra coreografi/danzatori e video maker - si sono riuniti sotto la guida di Gitta Wigro per studiare le applicazioni della video danza creata per i film, per le installazioni di arte visiva contemporanea e per le performance di danza. In particolare ogni video maker ha prodotto un film della durata di un minuto grazie alla stretta collaborazione con un danzatore/coreografo.


Informazioni: Spazio Multimediale San Francesco 0733 890696 - 0733/812936, Amat 071 207243\\9, www.civitanovadanza.it it/> .
Inizio proiezioni ore 21.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 dicembre 2008 - 748 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità